intelligenza artificiale
Foto di Gerd Altmann da Pixabay

Ibm entra a far parte in qualità di membro sostenitore di Alliance to end plastic waste , organizzazione no-profit che riunisce i membri della filiera della plastica. L’obiettivo di questa collaborazione è di progettare una nuova piattaforma dati di tracciamento globale dei rifiuti plastici.

Tracciamento rifiuti: Ibm con Alliance to end plastic waste

“Un ostacolo molto significativo che dobbiamo affrontare nel combattere la sfida dello spreco di plastica è come riunire la moltitudine di dati esistenti in modo verificabile, flessibile e operativo”, ha detto in una nota stampa Nick Kolesch, vicepresidente per i progetti di Alliance to end plastic waste. L’Alleanza è nata nel gennaio del 2019 e riunisce oltre 50 aziende, partner di progetto, alleati e sostenitori con l’impegno di contribuire a porre fine alla dispersione dei rifiuti plastici nell’ambiente.

Plastics recovery insight and steering model (Prism), così si chiamerà la piattaforma, sarà ospitata su Ibm cloud e contribuirà al recupero dei rifiuti plastici. Lo farà fungendo da unica fonte di dati sui rifiuti plastici. In questo modo, i policy maker avranno a disposizione informazioni utili sulle azioni intraprese da ong, membri della filiera, comunità, autorità di regolamentazione e altre organizzazioni.

La potenza del cloud e dell’intelligenza artificiale

I dati saranno suddivisi per area: il consumo e la raccolta della plastica, i rifiuti plastici generati e dispersi nell’ambiente, la gestione dei rifiuti e le soluzioni di riciclo in atto. Collaborerà allo sviluppo Ibm garage, luogo di lavoro congiunto per le organizzazioni.

“La plastica gioca un ruolo essenziale nella nostra economia globale, dal semplice imballaggio per la spedizione, ai materiali critici e salvavita per gli ospedali e gli operatori sanitari”, ha aggiunto in nota Manish Chawla, global industry managing director, energy, resources and manufacturing di Ibm. “Sfruttando la potenza del cloud e dell’intelligenza artificiale possiamo riunire dati preziosi e disparati in un ambiente sicuro e flessibile dove tutti, dai membri dell’Alleanza ai governi e alle autorità di regolamentazione, possono collaborare per affrontare questa sfida globale”.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.