Ammoniaca verde
foto pixabay

Maire Tecnimont spa, gruppo italiano attivo nel settore ingegneristico, tecnologico ed energetico, annuncia che le sue controllate NextChem, Met development e Stamicarbon hanno raggiunto un accordo con la società statunitense Greenfield nitrogen llc. Il contratto è destinato a sviluppare il primo impianto di ammoniaca verde negli Stati Uniti, esattamente nel Midwest. 

L’impianto 

In base all’accordo, NextChem effettuerà uno studio di fattibilità per un impianto di ammoniaca verde con una capacità di 240 tonnellate al giorno. Sarà utilizzata l’energia rinnovabile come feedstock, attraverso la produzione intermedia di idrogeno verde. Met Development supporterà Greenfield nitrogen nello sviluppo del progetto. L’impianto sarà progettato con le più avanzate tecnologie nel campo della produzione di idrogeno verde. Sarà anche implementata la nuova tecnologia Stami green ammonia lanciata quest’anno da Stamicarbon.

Il progetto

Il progetto è il primo di una serie di impianti di ammoniaca verde che Greenfiled Nitrogen intende sviluppare nella Corn belt americana, per ridurre le importazioni di idrogeno e al contempo favorire la produzione di idrogeno. L’impianto e la struttura di stoccaggio saranno alimentati da fonti rinnovabili situate in loco e l’ammoniaca prodotta sarà destinata al mercato locale, così da soddisfarne le copiose esigenze.

L’impianto di ammoniaca verde promette di avere un basso impatto carbonico, con una riduzione attesa di oltre 166mila tonnellate di CO2 l’anno, per una produzone anua di circa 83mila tonnellate di ammoniaca all’anno.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Redazione
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.