La regione Emilia Romagna e ART-ER, la società partecipata al 100% per la crescita e l’innovazione sul territorio, lanciano la prima hackaton sulla mobilità sostenibile. Con Mobilit-ER vengono messi in palio 5 mila euro per i progetti che riusciranno a ottimizzare il trasporto urbano ed extra urbano. L’obiettivo è realizzare delle applicazioni che miglioreranno la mobilità dei cittadini sfruttando i dati inviati in tempo reale dai mezzi di trasporto pubblico.

L’hackaton si svolgerà il prossimo 6 e 7 giugno 2019 a BolognaFiere, in occasione di Research to Business, il Salone internazionale della ricerca industriale e delle competenze per l’innovazione. L’iscrizione è aperta a tutti gli esperti d’Italia e il termine fissato per le candidature è il 24 maggio. Solo 60 tra ricercatori, studenti, sviluppatori ed esperti di intelligenza artificiale e big data potranno sfidarsi usando dati reali, resi accessibili per la prima volta durante la competizione.

Leggi anche Automobili connesse: la prima hackaton all’Autodromo di Monza

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.