Otto nuove città diventano “Bandiera gialla” per la mobilità in bicicletta

Si chiude l'edizione ComuniCiclabili 2020 con 136 città totali coinvolte

277

Pistaciclabile1Cresce il numero dei comuni con la Bandiera gialla dei ComuniCiclabili, ideato nel 2017 da Fiab, Federazione italiana ambiente e bicicletta per verificare e valutare il grado di ciclabilità dei territori.

Sono otto le città che acquisiscono la “bandiera gialla” simbolo della ciclabilità per l’edizione del 2020 del progetto. Si aggiungono alla rete di, ora, 136 le città italiane: Roma Capitale (ultima entrata a inizio luglio e che in considerazione della estensione territoriale e della struttura policentrica, ha avuto una valutazione specifica per ognuno dei suoi 15 Municipi), Firenze, Arezzo, Desio (MB), Vasto (CH), Merano (BZ), Mira (VE), Valdagno (VI), Santarcangelo (RN), San Salvo (CH) e Breda di Piave (TV), che avevano già ricevuto il riconoscimento a fine 2019.

Osservando oggi la mappa di ComuniCiclabili possiamo affermare che c’è stato un incremento di presenze sull’asse Nord-Ovest / Sud-Ovest grazie agli ultimi comuni a vocazione turistica entrati nel circuito, dal Lago Maggiore con Arona alla Liguria con Diano Marina e poi Forte dei Marmi e Massa Marittima in Toscana fino al Cilento con Piaggine e Roccagloriosa, che tende a riequilibrare l’ormai consolidata presenza di ComuniCiclabili nell’asse Est della penisola, dal Friuli Venezia Giulia alla Puglia” commenta Alessandro Tursi, presidente di Fiab e ideatore del progetto ComuniCiclabili.

A breve saranno aperte le candidature alla edizione 2021 sempre con il patrocinio del ministero dei Trasporti.

I punteggi degli ultimi otto ComuniCiclabili Bandiera gialla:

  • Arona (NO) – 2 bike-smile
  • Diano Marina (IM) – 1 bike-smile
  • Forte dei Marmi (LU) – 4 bike-smile
  • Lonigo (VI) – 2 bike-smile
  • Massa Marittima (GR) – 1 bike-smile
  • Piaggine (SA) – 1 bike-smile
  • Roccagloriosa (SA) – 1 bike-smile
  • Sarego (VI) – 2 bike-smile

Come si assegnano i punteggi

L’iniziativa intende sostenere e accompagnare le amministrazioni locali nelle politiche bike-friendly per una mobilità sostenibile. L’accesso e la valutazione del grado ciclabilità della città per assegnare il riconoscimento della “Bandiera gialla” avviene attraverso la misurabilità di  specifici parametri he interessano quattro 4 aree: infrastrutture urbane, cicloturismo, governance e comunicazione & promozione. L’attestazione di ComuneCiclabile rilasciata da Fiab è affiancata da un punteggio (da 1 il minimo a 5 il massimo) espresso in bike-smile sulla bandiera gialla che è ormai simbolo di ComuniCiclabili.

Negli anni diverse località hanno anche migliorato il punteggio attestando interesse e sensibilità al tema.

ComuniCiclabili Bandiera Gialla 01_a_mappa_FIAB_ComuniCiclabili_terza_edizione_2020_luglio

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.