Nasce l’osservatorio per la mobilità di Verti

303

Si chiama Vertimovers ed è l’Osservatorio per la mobilità messo in atto dalla compagnia assicurativa digitale Verti del Gruppo Mapfre. “L’osservatorio nasce per studiare i trend sulla mobilità sostenibile che per noi è il trend innovativo del momento” spiega nella conferenza stampa di lancio Marco Buccigrossi, direct business director dell’azienda. L’Osservatorio integra quanto reperito dal proprio bacino di clienti e polizze, con macro dati di enti come Acea, European automobile manufactures association o Unrae, Unione nazionale rappresentanti autoveicoli esterni. L’intento e conoscere sempre di più questo target e poter capire quali siano le sue esigenze, ma anche comprendere le dinamiche in caso di incidenti e di usabilità del mezzo sostenibile.

Chi è l’autista tipo delle auto elettriche e ibride secondo l’osservatorio per la mobilità Vertimovers

Dai dati emerge la figura dell’autista tipo: maschio tra i 40 e i 50 anni residente sopratutto nel nord. “C’è da evidenziare che per quanto chi stipula il contratto sia spesso un uomo, è la donna il decisore di acquisto” sottolinea Buccigrossi, commentando i dati dell’innografica.

Il settore delle auto a basso impatto ibride ed elettriche è in crescita del 18% anno su anno anche se di queste, secondo Vertimovers, solo l’1% è elettrico. Un dato che la compagnia spera di veder crescere magari raggiungendo il 7% della Norvegia. Intanto, secondo l’Osservatorio, le politiche restrittive sul traffico e le agevolazioni fiscali stanno spingendo favorevolmente verso il cambiamento sostenibile alla guida.

Tra le possibili evoluzioni valutare prodotti e necessità per le assicurazioni nella mobilità dolce sopratutto monopattini di cui, spiega il director business director di Verti, stanno osservando le scelte assicurative della casa madre.

osservatorio mobilità verti inforgrafica

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Agnese Cecchini
Giornalista, video maker, sviluppo format su più mezzi (se in contemporanea meglio). Si occupa di energia dal 2009, mantenendo sempre vivi i suoi interessi che navigano tra cinema, fotografia, marketing, viaggi e... buona cucina. Direttore di Canale Energia; e7, il settimanale di QE ed è il direttore editoriale del Gruppo Italia Energia dal 2014.