Il progetto RiVending vince il premio “Vending sostenibile”

Il riconoscimento assegnato da Confida al comune di Ragusa

103

Confida, socio di Confcommercio – imprese per l’Italia che rappresenta l’intera filiera della distribuzione automatica di cibi e bevande a livello nazionale, ha assegnato al comune siciliano di Ragusa il riconoscimento “Vending sostenibile” grazie all’implementazione del progetto RiVending.

RiVending in cosa consiste il progetto vincente del comune di Ragusa

Il progetto consiste nel realizzare un circolo virtuoso per recuperare e riciclare bicchieri e palette di plastica erogati dai distributori automatici di cibi e bevande completato cona la partecipazione di Corepla e Unionplast oltre a Confida. Utilizzando RiVending, i fruitori dei distributori automatici di caffè sono invitati a lasciare bicchieri e palette utilizzati in un contenitore specifico; il materiale all’interno del contenitore viene isolato dagli altri imballaggi in plastica rendendone più facile la selezione e recuperando una plastica omogenea di altissima qualità adatta per la produrre molti altri oggetti. Le parole del sindaco del capoluogo ibleo, Giuseppe Cassì, sottolineano l’attività promossa dall’amministrazione per la tutela dell’ambiente: “Il comune di Ragusa partecipa con soddisfazione al progetto RiVending ed è lieto di ricevere il premio “Vending sostenibile” di Confida perché segno di una sensibilità particolare della comunità ragusana rispetto al tema del riciclo dei rifiuti in ottica di iniziative che devono essere sempre più tese alla salvaguardia dell’ambiente e del territorio”.

Cosa fare degli scarti dopo il riciclo

Questi scarti, dopo essere stati riciclati, diventano ciotole per i pasti dei cani associati nei canili gestiti da Enpa (Ente nazionale protezione animali). L’idea per il futuro è di realizzare nuovi bicchieri con plastica riciclata: “cup2cup”. Per questo il primo bicchiere è stato fabbricato ed è in attesa delle certificazioni necessarie a renderlo idoneo al contatto alimentare per la successiva immissione nel mercato. Il presidente di Confida, Massimo Trapletti, conclude illustrando il futuro dell’iniziativa per sollecitare una più attenta visione per l’economia circolare: “Siamo felici di premiare il Comune di Ragusa, esempio di impegno costante sul fronte ambientale e che quest’anno ha aderito e concesso il patrocinio a un progetto di economia circolare importante come RiVending. Questo progetto, partito da Parma, grazie all’attenzione e sensibilità di comuni virtuosi come quello emiliano e siciliano e di Regione Lombardia sta avendo successo in tutto il Paese contribuendo alla risoluzione efficace del tema del fine vita dei prodotti monouso di plastica nel settore della distribuzione automatica”.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.