Unire in maniera virtuosa due filoni innovativi del comparto della mobilità: il passaggio ai veicoli elettrici e la crescente adozione del carburo di silicio nel mercato dei semiconduttori. E’ questo uno degli elementi che caratterizzerà la collaborazione, annunciata lo scorso 10 maggio, tra Cree, realtà specializzata nella produzione di semiconduttori in carburo di silicio (SiC), e Volkswagen. Il colosso automobilistico ha infatti scelto l’azienda come partner esclusivo per la produzione di carburo di silicio per la sua iniziativa “Future Automotive Supply Tracks” (FAST), che punta a creare sinergie virtuose per implementare  innovazioni tecniche all’avanguardia e a progettare veicoli sempre più efficienti.

Dare forma al futuro del settore automobilistico

Il Gruppo Volkswagen nei prossimi 10 anni si impegna a lanciare circa 70 nuovi modelli elettrici, 20 in più rispetto ai 50 prefissati. Cresce inoltre da 15 a 22 milioni il numero previsto di veicoli elettrici in produzione del Gruppo – ha affermato in una nota  Patrick Baecker, Responsabile Purchasing Connectivity di Volkswagenuna rete efficace è la nostra chiave di successo. I nostri partner per FAST sono per noi risorse strategiche e ognuno di essi si distingue nel proprio settore di competenza. Il nostro obiettivo è dare insieme forma al futuro del settore automobilistico.”

I vantaggi del carburo di silicio

Tra i vantaggi dell’utilizzo del carburo di silicio, spiega Cree in una nota, ci sono  una maggiore efficienza in termini di sistema, “che si traduce in auto con una portata maggiore, una ricarica più veloce e una riduzione dei costi e del peso”.

Soluzioni efficienti per prestazioni più elevate

“La tecnologia di Cree gioca un ruolo cruciale in questo cambiamento che sta investendo il mondo dell’automotive e che vede come protagoniste le auto elettriche. Come società noi ci impegniamo a sostenere l’industria automobilistica in questa transizione con soluzioni più efficienti e con prestazioni più elevate che si basano appunto sull’utilizzo di carburo di silicio  – ha affermato nella nota Gregg Lowe, CEO di Cree – “siamo onorati di essere partner del Gruppo Volkswagen, una vera potenza globale nel settore automotive con una forte dedizione per i veicoli elettrici, e siamo sicuri che questa collaborazione valorizzerà i vantaggi del carburo di silicio, consentendo di percorrere distanze maggiori, tempi di ricarica più brevi e una maggiore efficienza. Siamo entusiasti di essere parte di questo progetto innovativo e realizzare insieme le auto del futuro.”

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.