Ammonta a 250 milioni di dollari la cifra che il gruppo CNH Industrial ha deciso di investire nella startup americana Nikola realizzando un accordo strategico incentrato sulla realizzazione di camion a celle a idrogeno e batterie elettriche. L’azienda ha inoltre annunciato lo scorporo di Iveco e FTP Industrial.

La joint venture

Nikola realizzerà in particolare una joint venture con CNH Industrial e metterà a disposizione l’esperienza maturata nel comparto della propulsione a celle a combustibile e dello stoccaggio di idrogeno. Nello specifico dei 250 mln investiti, 150 saranno destinati a servizi come lo sviluppo prodotto, ingegneria di produzione, supporto tecnico. Si lavorerà inoltre sulla fornitura di componenti volti a potenziare la produzione dei modelli Nikola TWO e Nikola TRE.

I camion S-Way

Tra i progetti che vedranno le due aziende collaborare fianco a fianco, c’è ad esempio l’integrazione delle soluzioni dei camion S-Way di Iveco nel modello Nikola 3, di cui prenderà il nome. 

Sfruttare la rete di vendita Iveco

Inoltre entro il 2022 la startup Nikola prevede di lanciare tutti i suoi tre modelli di camion. L’idea è quella di sfruttare la rete di vendita e assistenza Iveco per penetrare in Europa in modo più efficace. 

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.