Pums mobilità sostenibile

Tra le novità più importanti del Pums di Roma, la linea A della metropolitana si biforcherà da Battistini con un ramo verso nord e uno vero sud tra la fermata Bembo e Acquafredda, in aggiunta un autobus potrebbe sostituire la funivia tra Casalotti e Boccea.
Anche se, le novità rispetto al Pums approvato in Giunta non sono numerose, proprio per evitare di farlo tornare in procedura di Valutazione ambientale strategica (Vas), con il rischio di non avere nuovi tram entro il Giubileo.

Le modifiche importanti riguardano l’asse ovest della città, quello dove si ipotizzava la funivia Casalotti-Boccea. Come riporta l’Agenzia Dire, l’emendamento approvato cancella quell’intervento prevedendo “la realizzazione della Linea A2 Bembo-Acquafredda, già finanziata dal Mims per la progettazione di fattibilità tecnico-economica verso il quartiere di Montespaccato con realizzazione di un nodo di scambio presso via dell’Acquafredda a servizio del nodo stradale Aurelia/Grande raccordo anulare. Conseguentemente l’intervento Battistini MA-Casalotti su funivia dovrà essere riconsiderato nella sua estensione, tracciato e tecnologia al fine di garantire la massima efficacia del sistema di accessibilità al settore urbano di riferimento”.
Il testo prevede poi un intervento sulla rete tranviaria T13 Trastevere FS-Portuense-Corviale, eliminando l’intervento su gomma e la realizzazione del corridoio-linea express su gomma via Boccea tratto Battistini-Casalotti, soluzione che nel breve periodo prenderà il posto della funivia.

Le aree ciclabili

Il maxi-emendamento inserisce l’anello ciclo-pedonale Colli Aniene, il progetto “Decumano”, il percorso ciclabile “Asse degli Acquedotti” e la bike line “Largo Spadolini”. Previsto anche un attraversamento ciclopedonale che dovrà collegare i quartieri di Giardino di Roma e Vitinia, l’attraversamento Fluviale Dragona-Fiera di Roma e un sentiero ciclopedonale sulla sponda sinistra del Tevere nella zona di Roma Nord da Castel Giubileo fino alla confluenza dell’Aniene e un altro sulla sponda sinistra del Tevere che collega Mezzocammino a Ostia. Prevista sull’Appia la nuova isola pedonale “Cecilia Metella”.

Le richieste dei municipi

I municipi hanno richiesto di ampliare il corridoio della mobilità Laurentino fino all’intersezione tra via Laurentina e la strada provinciale Torvaianica e di realizzare la stazione ferroviaria al Divino Amore.

Un tecnologico sistema di monitoraggio del traffico

Sarà sviluppato un sistema di monitoraggio del traffico e una Urban mobility app per agevolare i cittadini, inoltre l’area Ztl verde sarà protetta da un controllo automatizzato, come ad esempio i varchi elettronici.

Un taxi volante dall’aeroporto di Fiumicino a Roma

Contemplata la Uam (Urban air mobility), ovvero lo spostamento di persone e merci attraverso l’utilizzo di velivoli elettrici e-Vtol (electric Vertical take off landing), a decollo e atterraggio verticale che si sposteranno in corridoi aerei loro dedicati.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.