Al via l’ecobonus per veicoli a quattro e due ruote. In arrivo 40 milioni di euro

La prima assegnazione del bonus è valida fino al 30 giugno 2020 per la sostituzione di veicoli fino a euro 4. Altri fondi nella seconda metà dell'anno e nel 2021. Si accede anche senza rottamazione

570

AutoA partire dal 2 gennaio 2020 sono aperte le prenotazioni dei contributi per il cosiddetto ecobonus. Il fondo darà diritto a un fondo per chi acquista, anche senza rottamare, un nuovo veicolo meno inquinante.

La misura si rivolge ad acquisti anche in locazione finanziaria e immatricolati in Italia e tocca veicoli per trasporto di persone a quattro ruote (fino a un massimo di otto posti) e a due ruote.

In questa assegnazione che va dal 2 gennaio al 30 giugno, sono stati predisposti 40 milioni di euro dei 70ml totali previsti dalla Legge di bilancio per il 2020 e seguenti 70mln per il 2021.

l bonus anche per chi non rottama

I bonus sono previsti con rottamazione (fino a 6mila euro) e senza da un minimo di 1.500 euro.

Agevolazioni Bonus

Trasporto pubblico locale, le novità per il 2020

Per accedere ai bonus di rottamazione il veicolo deve essere intestato al proprietario richiedente da almeno 12 mesi.

È possibile seguire l’andamento degli incentivi assegnatari facendo riferimento al sito dedicato del Ministero.

Da quando è possibile accedere agli incentivi

In questa prima fase devono agire soprattutto i concessionari, che possono iscriversi e caricare i propri dati identificativi. In seguito, con una successiva comunicazione, sarà possibile inserire l’ordine e la prenotazione dell’incentivo.

Dalla prenotazione si potrà attendere fino a 180 giorni di tempo per la consegna del veicolo.

Le categorie di veicoli coinvolte

Auto, si sente l’effetto dell’ecobonus nell’elettrico

Il sito del Ministero dello sviluppo economico chiarisce che i mezzi coinvolti sono per i veicoli quattro ruote di categoria M1:

  • nuovi di fabbrica;
  • con emissioni di CO2 non superiori a 70 g/km;
  • acquistati ed immatricolati in Italia dal 1° marzo 2019 al 31 dicembre 2021;
  • di prezzo (da listino prezzi ufficiale della casa automobilistica produttrice) inferiore a 50mila euro compresi optional (IVA esclusa)

Rispetto i veicoli a due ruote con cilindrata inferiore o uguale a 50 cc di categoria (L1) con velocità massima non superiore ai 45 km/h e le due ruote di cilindrata supere ai 50 cc e con velocità massima superiore ai 45 km/h (L3).
Le due ruote devono rientrare nei seguenti parametri:

  • nuovi di fabbrica;
  • elettrici o ibridi;
  • di potenza inferiore o uguale a 11 kW;
  • acquistati ed immatricolati in Italia nell’anno 2019.

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.