Proxigas il comparto gas verso la sfida della transizione energetica

La domanda di gas crescerà nei prossimi anni, una situazione in cui l’Italia potrà svolgere un ruolo strategico colme hub del gas europeo. Un sistema molecolare di gases che svolgerà un ruolo centrale nella transizione energetica.

“Sarà necessario quindi investire nelle infrastrutture gas per realizzare una transizione ecologica che garantisca anche sicurezza, resilienza e flessibilità”.

Sono queste le linee programmatiche presentate da Marta Bucci DG di Proxigas, alla prima assemblea annuale della Associazione del comparto del gas italiano, svoltasi oggi 25 gennaio, a Roma.

 

Le priorità del comparto secondo Proxigas

Sul fronte dell’analisi del comparto Proxigas evidenzia diverse priorità enunciate nel paper dal DG Marta Bucci tra cui un aumento e lo sviluppo della produzione nazionale e della capacità di importazione. Necessario anche l’approvvigionamento gas. per farlo centrali progetti come il potenziamento della Linea Adriaca e le opportunità di stoccaggio su cui l’invito della associazione è velocizzare la burocrazia necessaria a nuove istallazioni. Inoltre rispetto la rete di distribuzione gas è necessario continuare a investire nella digitalizzazione elemento centrale anche per l’introduzione e miscelazione dei green gas nella rete.

Rispetto ai green gas la Bucci non ha dubbi: biometano e idrogeno sono la strada per ridurre da subito le emissioni climalteranti. Si tratta di gas in grado di usare la rete esistente. Per questo è necessario che a  livello italiano e soprattutto europeo siano tenuti in considerazione e gli sia dato il ruolo che meritano.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Giornalista, video maker, sviluppo format su più mezzi (se in contemporanea meglio). Si occupa di energia dal 2009, mantenendo sempre vivi i suoi interessi che navigano tra cinema, fotografia, marketing, viaggi e... buona cucina. Direttore di Canale Energia; e7, il settimanale di QE ed è il direttore editoriale del Gruppo Italia Energia dal 2014.