Foreste e filiere forestali, intesa Stato Regioni su Testo unico. Al via il Fondo Foreste

1 ,2 milioni di euro per l'accordo di cooperazione tra Mipaaf e Crea

597

fondo foresteLa Conferenza Stato-Regioni ha raggiunto un’intesa sul decreto attuativo del Testo Unico in materia di foreste e filiere forestali e Fondo Foreste. Al via con la definizione dei criteri minimi nazionali per il riconoscimento dello stato di abbandono dei terreni esclusi dai boschi.

Sarà invece un valore di 1 ,2 milioni di euro il Fondo Foreste. Questo prevede un accordo di cooperazione tra Mipaaf e Crea, l’ente di ricerca in agricoltura. “Nascerà, così, il Portale Forestale Nazionale dove confluiranno i dati e verrà pubblicato annualmente il rapporto sullo stato delle foreste” rimarca il deputato Alberto Manca, esponente M5S in commissione Agricoltura.

Il Fondo Foreste investirà nel supporto tecnico-scientifico alla raccolta. Si occuperà anche di armonizzazione e digitalizzazione delle informazioni statistiche e cartografiche inerenti il patrimonio forestale.

“L’obiettivo è il ripristino delle attività agricole e pastorali preesistenti, la conservazione della biodiversità e della qualità del paesaggio” dichiara Manca. “Il testo, redatto di concerto con i ministri della Cultura e della Transizione Ecologica, rappresenta un importante punto di partenza per la gestione e valorizzazione delle superfici meritevoli di tutela e ripristino, da individuare all’interno del Piano Paesaggistico regionale e attraverso una sburocratizzazione delle procedure”.

Fondo Foreste e Testo Unico, una scelta anche per la prevenzione degli incendi

La gestione di queste aree oggi abbandonate da restituire al loro scopo agricolo o pastorale originario – aggiunge – rappresenta un’azione fondamentale di prevenzione degli incendi”.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Redazione
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.