Incendi anomali in Australia

Le analisi di Copernicus sugli impatti per il clima

199

Incendi “molto insoliti” per numero e intensità”. E’ quanto sta accadendo in Australia.

I satelliti non lasciano dubbi. la zona più colpita è sopratutto nelle foreste negli stati del Nuovo Galles del sud e del Queensland nell’arcipelago australe.

 

Come Copernicus monitora gli incendi

L’intensità della coltre di fumo è attenzionata dal Copernicus atmosphere monitoring service (Cams), per valutarne le emissioni. In questa specifica attività il Cams è coadiuvato dalle osservazioni sulla media giornaliera della potenza radiativa di fuoco (Frp l’acronimo in inglese), rilevate dai sensori satellitari del Global fire assimilation system (Gfas).

A partire dal mese di agosto, i rapporti mensili del Copernicus climate change service (C3s), elaborati con i dati forniti dal Centro europeo per le previsioni meteorologiche a medio termine (Ecmwf in inglese), avevano evidenziato un periodo particolarmente siccitoso diffuso anche nella porzione meridionale dell’Africa, favorendo il propagarsi delle fiamme.

Il punto di vista degli scienziati

Secondo il parere degli scienziati, questi incendi hanno invaso aree abitualmente estranee a questi fenomeni; mentre il fumo si sta spostando verso l’America meridionale. Altri problemi sono quelli causati dalla crescita delle polveri sottili in atmosfera, oltre ad alimentare le fiamme, causa notevoli danni alla vita della popolazione: il Nuovo Galles del sud è stato costretto a dichiarare lo stato di emergenza.

Mark Parrington, scienziato senior del Cams, spiega l’attività svolta: “Abbiamo monitorato attentamente l’intensità degli incendi e il fumo che emettono e, confrontati i risultati con la media di un periodo di 17 anni, sono risultati essere molto insoliti per numero, per intensità, soprattutto nel Nuovo Galles meridionale, e per la loro precoce manifestazione all’inizio della stagione”.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.