emissioni Ghg

Per la prima volta Eurostat rilascia le stime sulle emissioni trimestrali di gas a effetto serra dell’UE, compresa una ripartizione delle emissioni per attività economica. D’ora in poi, questi dati saranno pubblicati regolarmente ogni trimestre. Le stime coprono tutti i trimestri dal 2010 fino al secondo trimestre del 2021.

Questa è la prima pubblicazione in assoluto delle emissioni trimestrali di gas a effetto serra per l’UE e costituisce un importante miglioramento nella tempestività delle statistiche relative al cambiamento climatico. Inoltre, fa parte degli sforzi di Eurostat per fornire maggiori e migliori informazioni sulla transizione verde dell’Unione e sui progressi verso l’obiettivo di diventare un continente a emissioni zero entro il 2050.

Greenhouse emissions_Q2010_Q2021
Fonte: Eurostat

Nel secondo trimestre del 2021, le emissioni di gas serra dell’UE hanno totalizzato 867 milioni di tonnellate di CO2-equivalenti (CO2-eq), al di sotto dei livelli pre-pandemici per ogni trimestre. Il valore più basso in assoluto è stato registrato nel secondo trimestre del 2020, durante l’epidemia Covid-19.

I settori che contribuiscono maggiormente alle emissioni di gas serra con una certa linearità nel tempo sono: il settore delle costruzioni e dell’edilizia e della produzione di energia elettrica.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Redazione
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.