Nella settimana della Festa della Repubblica sono poche le attività parlamentari che hanno interessato il tema dell’energia. Da segnalare, però, un provvedimento di sicuro peso.

Camera

Si tratta del progetto di legge sulla “Conversione in legge del DL 31 maggio 2021, n. 77, recante governance del Piano nazionale di ripresa e resilienza e prime misure di rafforzamento delle strutture amministrative e di accelerazione e snellimento delle procedure” (atto n. 3146), sinteticamente noto come DL Semplificazioni.

Il testo è stato assegnato alle commissioni congiunte Affari costituzionali e Ambiente che avvieranno l’esame il prossimo 8 giugno e molto probabilmente organizzeranno un ciclo di audizioni.

Molti gli articoli dedicati all’energia e all’ambiente, come nel caso di semplificazioni su installazione di impianti di accumulo e FV, Gnl per la Sardegna, end of waste, dighe e reti idriche.

Sempre alla Camera si è svolta martedì l’audizione dei rappresentanti di Assopetroli-Assoenergia, Unrae (Unione nazionale rappresentanti autoveicoli esteri), Anfia (Associazione nazionale filiera industria automobilistica) e Federauto nell’ambito dell’esame del decreto 73/2021 “Sostegni bis” (le memorie).

L’Associazione accoglie con favore la proroga al 31 dicembre 2021 della moratoria sui prestiti e il prolungamento (seppur con una rimodulazione) degli strumenti di garanzia emergenziali previsti dal Fondo di garanzia per le Pmi e da Garanzia Italia di Sace”, scrive Assopetroli. “È però fondamentale valutare la possibilità di prorogare ulteriormente le misure di sostegno, anche attraverso il ripristino della garanzia statale al 100%”.

Senato

La commissione Bilancio, invece, la prossima settimana porterà avanti l’esame del disegno di legge n. 2207 di conversione del DL n. 59 sul Fondo complementare al Piano nazionale di ripresa e resilienza, avviato nella seduta del 19 maggio. Il termine per la presentazione di emendamenti, intanto, è scaduto giovedì 3 giugno alle 10.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Antonio Jr Ruggiero
Nato ad Avellino, giornalista professionista, laurea in comunicazione di massa e master in giornalismo conseguito all’Università di Torino. È direttore delle riviste CH4, EIDOS e Italia Energia. In precedenza ha lavorato nel settore delle relazioni istituzionali e ufficio stampa, oltre ad aver collaborato con diversi media nazionali e locali sia nel campo dell’energia sia della politica. È vincitore di numerosi premi giornalistici nazionali e internazionali.