L’audizione del ministro dell’Ambiente Sergio Costa sulla questione dei rifiuti da imballaggio in commissione Ambiente e quelle di Engie Italia, di ITW LKW Geotermia Italia Spa e di Imprese gas (Igas) sul Pniec in commissione Attività produttive. Sono queste alcune delle questioni, riguardanti il mondo dell’energia e dell’ambiente, al centro dell’agenda parlamentare questa settimana. 

CAMERA

Attività Produttive, audizione su Pniec al 2030

La commissione Attività produttive ha ripreso le audizioni sulle prospettive di attuazione e di adeguamento della Strategia energetica nazionale al Piano nazionale energia e clima per il 2030. Martedì 30 luglio sono stati sentiti una serie di rappresentanti di Engie Italia, di ITW LKW Geotermia Italia Spa e di Imprese gas (Igas).

Ambiente, audizioni su rifiuti solidi marini e sugli imballaggi

Anche questa settimana sono andate avanti in commissione Ambiente le audizioni legate all’esame in sede referente della proposta di legge sulle disposizioni riguardanti l’impiego di unità da pesca per la raccolta dei rifiuti solidi dispersi in mare e per la tutela dell’ambiente marino. Martedì 30 luglio sono stati sentiti rappresentanti dell’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (Ispra), della Federazione italiana parchi e riserve naturali (Federparchi) e della Fondazione Angelo Vassallo “Sindaco Pescatore”.

La commissione si è inoltre occupata dell’esame della proposta di nomina a presidente del Consorzio dell’Adda (nomina n. 25) e ha sentito in audizione informale il dottor Emanuele Mauri.

Sono proseguite le audizioni per l’indagine conoscitiva sui rapporti convenzionali tra il Consorzio nazionale imballaggi (Conai) e l’Anci, alla luce della nuova normativa in materia di raccolta e gestione dei rifiuti da imballaggio. Mercoledì 31 luglio è stato ascoltato il ministro dell’Ambiente Sergio Costa.

Mercoledì si sono svolte anche le audizioni per le nomine geli enti parco. Sono stati sentiti:

Bilancio, interrogazione su vendita azioni Iren

La commissione Bilancio della Camera ha svolto l’interrogazione 5-01640 Fregolent (PD) sulla vendita delle azioni della società Iren da parte del comune di Torino. (Clicca qui per leggere il resoconto dell’attività della commissione-ultimo paragrafo del testo)

Affari Esteri, audizioni su Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile

Nell’ambito dell’indagine conoscitiva sull’azione internazionale dell’Italia per l’attuazione dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, la commissione Affari esteri ha svolto l’audizione di rappresentanti della onlus Save the Planet.

Agricoltura, audizioni su caporalato e su riorganizzazione Agea

La commissione Agricoltura, in sede riunita con la commissione Lavoro, è andata avanti con le audizioni relative all’indagine conoscitiva sul fenomeno del “caporalato” in agricoltura. In particolare martedì 30 luglio sono stati ascoltati Massimo Mariani, prefetto di Reggio Calabria e commissario straordinario per il superamento delle situazioni di particolare degrado dell’area del Comune di San Ferdinando; Andrea Polichetti, direttore centrale dei servizi demografici presso il dipartimento per gli affari interni e territoriali del ministero dell’Interno, in qualità di ex commissario straordinario del Governo per l’area del Comune di San Ferdinando; Iolanda Rolli, prefetto di Macerata, in qualità di ex Commissario straordinario del Governo per l’area del Comune di Manfredonia.

Sono inoltre proseguite le audizioni sull’esame dello schema di decreto legislativo concernente disposizioni integrative e correttive al decreto legislativo 21 maggio 2018, n. 74, per la riorganizzazione dell’Agenzia per le erogazioni in agricoltura – Agea e per il riordino del sistema dei controlli nel settore. In particolare mercoledì 31 luglio è stato sentito Andrea Comacchio, Capo del Dipartimento delle politiche competitive, della qualità agroalimentare, ippiche e della pesca del Ministero delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo.

Politiche europee (Camera e Senato), audizione parlamentari europei

Le Commissioni riunite Politiche dell’Unione europea di Camera e Senato hanno sentito in audizione, martedì 30 luglio, una serie di membri italiani del Parlamento europeo sulle priorità della nuova legislatura europea.

SENATO

Industria, audizioni su obsolescenza programmata e voto sul piano strategico sulle batterie

Anche questa settimana la X commissione di Palazzo Madama è andata avanti con le audizioni sul ddl 615 (Obsolescenza programmata dei beni di consumo). Martedì 30 luglio sono stati sentiti rappresentanti dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato (AGCM).

Mercoledì 31 luglio la commissione ha inoltre votato la risoluzione sull’Atto Europeo per l’attuazione del piano d’azione strategico sulle batterie. 

Agricoltura, audizioni su nuove biotecnologie e problemi del settore agrumicolo

Martedì 30 luglio si è svolta in commissione agricoltura, in merito all’affare assegnato n. 200 sulle nuove biotecnologie per il settore agricolo, l’audizione di Fabiola Massa, professore aggregato di legislazione e brevetti della facoltà di economia dell’Università degli studi di Roma Tor Vergata, e di Eleonora Sirsi, professore di diritto agrario del dipartimento giurisprudenza dell’Università di Pisa.

Lo stesso giorno la commissione ha inoltre svolto delle audizioni per l’affare assegnato n. 148 sulle problematiche del settore agrumicolo in Italia. Sono stati sentiti in particolare alcuni rappresentanti dell’Istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare (ISMEA).

Commissioni bicamerali 

Commissione rifiuti, audizione del sottosegretario al Mise Crippa

Martedì 30 luglio il sottosegretario al Ministero dello Sviluppo Economico Davide Crippa è stato sentito in audizione dalla Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati. Mercoledì 31 è stato invece ascoltato il direttore dell’Ispettorato nazionale per la sicurezza nucleare e la radioprotezione (ISIN), Maurizio Pernice.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.