Le audizioni in Commissione esteri alla Camera legate all’indagine conoscitiva sull’azione internazionale dell’Italia per l’attuazione dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile. L’approvazione definitiva del Dl Fiscale al Senato. L’intervento a Palazzo Madama, davanti a deputati e senatori, del segretario generale delle Nazioni Unite, António Guterres, in visita ufficiale in Italia. Questi alcuni degli appuntamenti che hanno scandito l’agenda parlamentare questa settimana.

CAMERA

Esteri, audizioni su agenda sviluppo sostenibile

Anche questa settimana sono andate avanti in Commissione Esteri, presso il Comitato permanente sull’attuazione dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, le audizioni legate  all’indagine conoscitiva sull’azione internazionale dell’Italia per l’attuazione dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, l’efficacia del quadro normativo nazionale e del sistema italiano di cooperazione. Sono stati ascoltati il rappresentante permanente d’Italia presso le Agenzie delle Nazioni unite, l’ambasciatore Vincenza Lomonaco, e il  professor Angelo Riccaboni, advisor e membro del board scientifico della Fondazione Barilla.

Ambiente, audizioni su meteorologia e climatologia e su grandi navi a Venezia

In Commissione ambiente si sono tenute una serie di audizioni legate all’esame in sede di Atti del governo, dello Schema di decreto del Presidente della Repubblica concernente l’organizzazione dell’Agenzia nazionale per la meteorologia e climatologia denominata “ItaliaMeteo” e misure volte ad agevolare il coordinamento della gestione della materia meteorologia e climatologia e relativo statuto. Sono stati sentiti i rappresentanti dell’Organizzazione meteorologica mondiale, dell’european Organisation for the exploitation of meteorological satellites e del Centro nazionale di meteorologia e climatologia aeronautica di Pratica di Mare.

La Commissione ha inoltre svolto, in sede riunita con la commissione Trasporti, l’audizione del ministro per l’Ambiente e la tutela del territorio e del mare, Sergio Costa, sul passaggio delle grandi navi nella laguna di Venezia.

Agricoltura, interrogazioni a risposta immediata

Ieri la Commissione ha svolto interrogazioni a risposta immediata su temi di competenza del ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali. A rispondere è stato il sottosegretario Giuseppe L’Abbate.

SENATO

Approvazione legge Bilancio 2020

L’Assemblea di Palazzo Madama ha rinnovato lunedì la fiducia al Governo, approvando, con 166 voti favorevoli e 128 contrari, l’emendamento 1.900 interamente sostitutivo della prima sezione del ddl di bilancio 2020 (A.S. 1586). L’Aula ha successivamente dato il via libera al ddl. Il testo approderà alla Camera il 22 dicembre. (Guarda il video sul sito del Senato e leggi il resoconto della seduta).

Approvazione definitiva del Dl Fiscale

L’aula del Senato ha approvato definitivamente martedì il ddl n. 1638, collegato alla manovra finanziaria, conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 26 ottobre 2019, n. 124, recante disposizioni urgenti in materia fiscale e per esigenze indifferibili. Sul testo il governo aveva posto la questione di fiducia. (Leggi il dossier sul sito del Senato e guarda il video)

Il segretario dell’Onu a Palazzo Madama

Mercoledì il segretario generale delle Nazioni unite, António Guterres, in visita ufficiale in Italia, ha tenuto un intervento nell’Aula di palazzo Madama ai senatori e ai deputati riuniti. Racconto stenografico).

Dl Clima in G.U.

E’ stato pubblicato sul n. 292 del 13 dicembre 2019 della Gazzetta ufficiale il Dl clima, ovvero la legge 12 dicembre 2019, n. 141 recante “Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 14 ottobre 2019, n. 111, recante misure urgenti per il rispetto degli obblighi previsti dalla direttiva 2008/50/CE sulla qualità dell’aria e proroga del termine di cui all’articolo 48, commi 11 e 13, del decreto-legge 17 ottobre 2016, n. 189, convertito, con modificazioni, dalla legge 15 dicembre 2016, n. 229. Il testo è passato da 9 a 17 articoli.

Decreto Milleproroghe, esame previsto per prossimo Cdm

Passando dall’attività del Parlamento a quella del Governo, nel prossimo consiglio dei ministri, tra le varie questioni, dovrebbe essere esaminata anche la bozza del decreto Milleproroghe. Nel testo è contenuta anche la proroga della fine del regime di maggior tutela delle bollette elettriche da luglio 2020 al 1 gennaio 2022.

Dalla Conferenza unificata via libera al Pniec

Segnaliamo inoltre che questa settimana il Piano nazionale integrato per l’energia e il clima, frutto del lavoro congiunto tra Mise, Minambiente e Mit, ha ottenuto il via libera dalla Conferenza unificata. (Leggi “Dalla Conferenza unificata via libera al Pniec e a progetti del Mit per oltre 5 mln di euro”).

Ultimo aggiornamento ore 18:00 del 19 dicembre

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.