La prossima residenza AIL sarà in classe energetica A4

Nel complesso la ‘Residenza AIL’ ospiterà 6 appartamenti, 2 monolocali e 4 bilocali, oltre a un’ampia sala comune, tutti accessibili, riqualificati secondo la normativa antisismica

Residenza AIL efficienza-energetica DL RILANCIOAIL Milano, Associazione Italiana contro Leucemie, Linfomi e Mieloma, avrà una  residenza ‘Residenza AIL per pazienti ematologici’ a Vimodrone, in provincia di Milano, in via 11 Febbraio e sarà un edificio in classe energetica A4, la più alta prevista dalla normativa.

In concomitanza con il cantiere edile verrà avviato anche il Cantiere Sociale, un’attività prevista nei progetti di Fratello Sole affinché i lavori di riqualificazione ‘lascino il segno’ in termini di sostenibilità.

L’intervento del Politecnico di Milano/Gruppo Tiresia e Fratello Sole permetterà anche di avviare una valutazione di impatto sociale e ambientale dell’intervento. L’iniziativa è realizzata nell’ambito del progetto europeo Horizon 2020 – SER Social Energy Renovations.

Come sarà organizzata la Residenza AIL

La Residenza AIL sarà in classe energetica A4, la più alta prevista dalla normativa, quindi ad elevato isolamento termico, con impianto di riscaldamento ad alta efficienza, serramenti di qualità e utilizzo delle fonti rinnovabili, grazie ai pannelli fotovoltaici che forniranno il 60% del fabbisogno energetico dell’edificio.

L’edificio, ceduto dalla Parrocchia di San Remigio, sarà demolito e ricostruito in modo da ospitare i pazienti ematologici costretti al pendolarismo sanitario e potranno così  rimanere insieme alle ore famiglie nei mesi della cura.

Nell’incertezza determinata dalla malattia e dagli innumerevoli cambiamenti che essa implica, offrire una Casa nella quale consentire ai pazienti di vivere con i propri cari, diventa un aspetto importante dal punto di vista pratico e psicologicospiega la presidente di AIL Milano Francesca Tognetti. “Concedere l’opportunità di risiedere seppur temporaneamente in un luogo in cui il paziente possa sentirsi protetto e accolto, rappresenta certamente una delle diverse forme di cura che, integrata all’interno di tutto il percorso terapeutico, ne permette un’aderenza più gestibile e meno faticosa. Oggi AIL Milano è in grado di offrire ogni anno, nelle sue 14 Case, oltre 20.600 pernottamenti gratuiti, con la nuova Residenza sarà possibile incrementare del 70% l’offerta. Ma soprattutto potremo aiutare i pazienti a ricevere nuovi e innovativi trattamenti terapeutici dal momento che purtroppo, anche in Paesi evoluti come il nostro, non sempre l’accesso alle cure è uguale in tutte le Regioni.”

Nel complesso la ‘Residenza AIL’ ospiterà 6 appartamenti, 2 monolocali e 4 bilocali, oltre a un’ampia sala comune, tutti accessibili, riqualificati secondo la normativa antisismica.

Chi lavora al progetto

La consulenza tecnica per la ristrutturazione edilizia e energetica e l’accesso ai bonus fiscali in vigore e accessibili agli enti del Terzo Settore è a cura di Fratello Sole e Fratello Sole Energie Solidali. Appaltatore di progetto è Iren Smart Solutions S.p.A. I lavori saranno realizzati dall’impresa Coedil s.r.l. di Vimodrone.

“Siamo molto orgogliosi di poter essere parte attiva in questo progetto ad alta valenza sociale e ambientale. In casi come questo i bonus fiscali messi a favore di iniziative che riguardano il Terzo Settore dimostrano la loro applicazione virtuosa, perché consentono di abbattere di molto la quota di investimento in capo all’associazione la quale può così investire più risorse nei servizi di assistenza e cura alle persone” spiega Sarah Zotti, presidente di Fratello Sole Energie Solidali. Anche la qualità ambientale di questo progetto ha dei risvolti significativi che vanno incontro alla particolare fragilità delle persone che saranno ospitate in questa residenza. Un edificio ad alta efficienza energetica significa, infatti, un’elevata salubrità degli spazi, un fattore essenziale per garantire benessere abitativo ai pazienti ematologici”.

 

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.