“Ogni lattina vale”, la raccolta dei volontari nei parchi marini calabresi

386

Rifiuti Riciclo Alluminio 300x200Torna il progetto: Nei parchi marini Calabria… “Ogni lattina vale”. L’iniziativa lo scorso anno ha raccolto e riciclato circa 150.000 lattine.

Quest’anno la collaborazione nasce tra Ente Parchi Marini regionali della Calabria (Epmr), Cial (Consorzio nazionale imballaggi alluminio) e Coca-Cola. Partecipano anche 14 comuni dell’area dei Parchi Marini calabresi.

Ilario Treccosti, commissario straordinario dell’Epmr, spiega: “L’Ente per i Parchi Marini Regionali della Calabria è stato costituito nel 2018 per tutelare e valorizzare la straordinaria biodiversità degli ambienti marini e costieri della Calabria.

L’iniziativa “Ogni lattina vale”

Con zaini, sacchi, raccoglitori e ogni strumento utile, a luglio e agosto prossimi, gli animatori del progetto si muoveranno lungo le spiagge, le strade e le piazze delle località individuate. L’obiettivo è recuperare le lattine per bevande abbandonate sul territorio stimolando i consumatori a mantenere puliti gli spazi pubblici all’aperto. Una azione volta anche a sensibilizzare i residenti e i turisti sull’importanza dell’economia circolare, per promuovere buone pratiche destinate al corretto smaltimento dei rifiuti.

Sui circa 100 lidi interessati verranno posizionate delle piccole isole ecologiche, dedicate alla raccolta differenziata delle lattine. Le indentificheranno vele ed espositori personalizzati in modo che i bagnanti possano riconoscere le aree accreditate al progetto.

Perché l’alluminio

L’alluminio è un materiale straordinario: riciclabile al 100% e all’infinito, conserva in eterno le sue proprietà. Se ben differenziato in casa può trasformarsi facilmente in nuovo alluminio pronto a essere riciclato nuovamente. Realizzando, a costi ambientali particolarmente bassi, numerosissimi prodotti di lunga durata.

Giuseppina Carnimeo, dg Cial conferma: “Cial torna con convinzione sui lidi della Calabria con questo straordinario e ingaggiante progetto estivo. Il cui duplice obiettivo è quello di stimolare la cittadinanza a mantenere puliti gli spazi pubblici e a rispettare le semplici regole di un corretto smaltimento dei rifiuti. Promuovendo la raccolta e l’avvio al riciclo delle lattine per bevande consumate on the go”.

Giangiacomo Pierini, corporate affairs & sustainability director di Coca-Cola Hbc Italia sottolinea: “serve il contributo di tutti. Per questo sono fondamentali attività come questa. Finalizzate a sensibilizzare residenti e turisti sull’importanza del corretto conferimento e riciclo dell’alluminio”.

L’Italia esempio di buone pratiche

In Italia, grazie all’attività di Cial, la raccolta differenziata dell’alluminio rappresenta un fiore all’occhiello. Infatti, ogni anno circa il 70% degli imballaggi realizzati con questo materiale viene recuperato.

 

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.