Jsw steel e Montello spa realizzano un polo industriale del riciclo

136
rifiuti-riciclo-innovazione riciclo ambientalmente sostenibile.
rifiuti riciclo innovazione

Il progetto condiviso da Montello spa, già primaria industria siderurgica con sede nella bergamasca convertita all’economia verde e il gruppo Jsw, multinazionale indiana attiva, tra l’altro, nella siderurgia e nella produzione di energia a Piombino, prevede un Memorandum of understanding per la realizzazione di un polo industriale di riciclo ambientalmente sostenibile.

Impianti di riciclo ambientalmente sostenibili

L’accordo è proiettato alla realizzazione di impianti di riciclo tecnologicamente all’avanguardia, produzione di energia da fonti rinnovabili, produzione di biogas/singas e le produzioni da riciclo in piena sinergia con le attività di laminazione e lavorazione dell’acciaio attualmente presenti e previste nel sito siderurgico di Piombino. Roberto Sancinelli, presidente e ad di Montello spa, spiega il progetto sotteso al Memorandum: “L’iniziativa industriale, che fa parte dei progetti di European green deal circular economy e che probabilmente avrà un impatto importante sull’occupazione, è complementare e non si sovrappone alle attività ambientali già presente in Toscana. Questa iniziativa è volta ad avviare una possibile collaborazione tra il gruppo Jsw e la Montello S.p.a, una volta conclusa definitivamente la fase di studio di fattibilità”.

Le scelte di Jsw steel Italia

Dopo gli accordi firmati con Creon capital per lo sviluppo locale delle energie rinnovabili e l’interlocuzione con Fincantieri per destinare alcune aree del sito di Piombino alla cantieristica navale, Marco Carrai, vice presidente esecutivo di Jsw steel Italia parla del futuro del sito nel nuovo contesto: “È con grande soddisfazione che annunciamo oggi la firma di questo importante Memorandum of understanding con Montello Spa, che ci permette di compiere un ulteriore passo in avanti finalizzato al raggiungimento della vision per Piombino 2030. Anche attraverso questa collaborazione si punta a valutare il rilancio dell’area industriale e salvaguardare l’occupazione”.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.