Il riciclo degli pneumatici ad Abu Dhabi parla italiano

L'impianto di Gruppo Maio sarà gestito attraverso la controllata Bleu Middle East

551

foto inaugurazione Inaugurato l’impianto di trattamento degli pneumatici fuori uso dell’italiana Gruppo Maio ad Abu Dhabi Gruppo Maio Inaugurato l’impianto di trattamento degli pneumatici fuori uso  di gruppo Maio ad Abu Dhabi, un successo italiano per il trattamento dei rifiuti e la gestione ambientale. Il direttore operativo del Gruppo, Guglielmo Maio,  aveva anticipato nell’intervista video rilasciata a settembre di quest’anno a Canale energia l’attività negli Emirati Arabi. In quell’occasione Guglielmo Maio ha spiegato come gli Emirati fossero un mercato interessante dato il “grande consumo” dovuto al clima caldo dei luoghi, che fa sì che ci siano “davvero grandi quantità da smaltire e recuperare”.

Non ha caso l’impianto di trattamento degli pneumatici, situato presso la discarica di Al Dhafra, dovrà trattare da subito un lotto di 300.000 tonnellate di pneumatici già stoccati, per assestarsi successivamente in una gestione ordinaria di 30.000 tonnellate l’anno di Pfu.

Non è affatto facile avere l’opportunità di lavorare in questo territorio, si tratta di un riconoscimento importante alle nostre competenze e alla nostra professionalità” dichiara nella nota Guglielmo Maio. “Questa è anche la riprova di un impegno significativo dell’azienda nella gestione integrata nell’ambito della filiera dei rifiuti, di cui ci occupiamo da circa 40 anni. Lavoreremo anche in questo Paese per tenere assieme la sostenibilità economica con quella ambientale e sociale. Sicuramente, porteremo l’esperienza italiana nella gestione ambientale”.

L’evento si è tenuto alla presenza del general manager del Centre of waste management di Abu Dhabi, H.E. dr. Salem Al Kaabi.

I partner dell’impianto di trattamento degli pneumatici

L’accordo è stato realizzato in partnership con Tarheel collecting wastes llc, azienda di riferimento negli Emirati Arabi Uniti per il trattamento degli pneumatici a fine vita.

La costruzione è stata affidata interamente al partner strategico Forrec, e sarà gestito dalla controllata del gruppo Bleu Middle East.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.