monte velino
Il Monte Velino in Abruzzo. Foto di valtercirillo su Pixabay

La differenziata nel capoluogo abruzzese è in crescita. Chieti si trova tra i comuni più “ricicloni” d’Italia, secondo la statistica di Legambiente. Entrerà in vigore il prossimo 1° gennaio il nuovo calendario per la raccolta differenziata. La società di servizi ambientali Formula ambiente ha redatto il documento per la città, divisa in due zone e con i giorni per il conferimento dei vari materiali.

Il calendario per l’anno prossimo

Il sindaco Diego Ferrara e l’assessore all’Ambiente e alla Transizione ecologica Chiara Zappalorto confermano in una nota stampa: “Restano immutati i giorni destinati a ciascun materiale. Alcune variazioni riguardano solo il vetro, che sarà raccolto ogni 15 giorni alle date stabilite nei calendari di riferimento che sono due, quante le zone in cui sono ripartite le vie della città e che differiscono di pochi giorni l’uno dall’altro. Altra piccola novità riguarda il conferimento di materiali con furgoni al centro di raccolta di via Aterno 183. Per poter accedere al servizio bisogna prenotare, in modo da evitare affollamenti o disguidi di natura logistica legati all’organizzazione della struttura. Va ricordato che il centro è operativo dal lunedì al sabato dalle 14 alle 18.30 e il sabato e domenica anche dalle ore 8 alle 12.30“.

I rifiuti speciali e ingombranti

In via Aterno possono essere portati gratuitamente diverse tipologie di rifiuti. In particolare armadi, reti da letto, materassi, mobili, TV e monitor, pc, rifiuti elettronici, lavatrici, lavastoviglie, frigoriferi, sfalci d’erba, toner e cartucce, olio vegetale e minerale. Ancora: abiti usati, piccole quantità di inerti, ingombranti vari (arredi in plastica, giocattoli).

Per gli ingombranti va prenotato il ritiro. Mediante il numero 800688532 se da rete fissa o allo 0871/455742 se da cellulare. Attivi dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 17.30. Il sabato dalle 8.30 alle 12.30 (negli altri orari è attivo un risponditore automatico). L’indirizzo per le comunicazioni è cdr.chieti@formulambiente.it o chieti@formulambiente.it.

Questi i nuovi parametri della nostra differenziata che è in crescita, tanto da mantenere Chieti fra i comuni più ricicloni d’Italia, secondo la statistica di Legambiente. Raccomandiamo ai cittadini di seguire le regole per il conferimento e rispettare i giorni stabiliti anche per il 2022. In questo modo potranno collaborare a rendere la città più pulita e a far crescere ancora i dati sulla differenziata. La tutela dell’ambiente è una delle priorità di riferimento dell’operato della nostra amministrazione”, concludono i due amministratori.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Pubblicista dal 2007, scrive per il Gruppo Italia Energia.