Parte dal 2 gennaio la nuova raccolta dei rifiuti nel comune di Barga, in provincia di Lucca

1055

dove lo riciclo bardaDal 2 gennaio 2021 (perché il 1° gennaio non sarà effettuato nessun servizio di raccolta porta a porta), partirà il nuovo servizio che per il comune di Barga sarà gestito da Ascit Servizi ambientali.

Il punto con l’assessore Romagnoli

Con l’assessore all’ambiente Francesca Romagnoli, abbiamo fatto il punto della situazione, per cercare in particolare di chiarire alcuni interrogativi che sono stati posti dall’utenza.

La prima riguarda la principale novità del servizio, ovvero la separazione del vetro dal multi materiale.

“La novità è in effetti la separazione del multi materiale pesante che ora sarà conferito dagli utenti in modo diverso: multi materiale leggero e vetro.

Per quanto riguarda la raccolta di multilaterale leggero si comincia sabato 2 gennaio, mentre per il vetro si comincia il prossimo 5 gennaio.

Il nuovo calendario

Per quanto riguarda l’eco calendario ecco nel dettaglio tutti i tipi di raccolta:

Il lunedì si effettuerà la raccolta di organico e pannoloni/pannolini (servizio a richiesta);

il martedì il vetro o il multimateriale leggero, ma a settimane alterne: il vetro infatti sarà raccolto il 5 e 19 gennaio; il 2 e 16 febbraio; il 2, 16 e 30 marzo; il 13 e 27 aprile; l’11 ed il 25 maggio; l’8 ed il 22 giugno; il 6 e 20 luglio; il 3, il 17 ed il 31 agosto; il 14 e 28 settembre; il 12 ed il 26 ottobre; il 9 e 23 novembre; il 7 e 21 dicembre;

il mercoledì la carta; il giovedì rifiuto non riciclabile e pannoloni/pannolini (sempre); il venerdì l’organico; il sabato il multimateriale leggero.

Olii esausti: possono essere conferiti ogni giorno in un contenitore di plastica (non in vetro).

Il verde: diventa, per la raccolta a domicilio, un servizio a richiesta così come avviene in tutti i comuni limitrofi. Si dovrà utilizzare esclusivamente o il contenitore per il verde già in uso o l’apposito contenitore da 240 litri scarrabile da richiedere, ma in tutti i casi la raccolta del verde a domicilio si farà solo su specifica richiestasolo nei contenitori e costerà 2 euro al mese in bolletta. Si potrà invece conferire il verde presso l’eco centro anche tutti i giorni e non ci saranno in questo caso costi o limitazioni sulla quantità (fino a 120 kg al giorno). In questo caso si potrà conferire il verde anche nei sacchi.

È allo studio il progetto di estendere la raccolta porta a porta in tutte le zone del municipio, comprese quelle montane.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Domenico M Calcioli
Pubblicista dal 2007, scrive per il Gruppo Italia Energia.