Bari, dal 3 ottobre la raccolta differenziata porta a porta anche al San Paolo

Il servizio interessa 37 nuovi autisti e 24 operatori. Intanto nel quartiere arriva un nuovo collettore di fogna bianca.

depurazione acque

Dal prossimo 3 ottobre nell’intero quartiere San Paolo sarà attivo il servizio di raccolta differenziata porta a porta. Interesserà 23mila cittadini baresi, completando tutta l’area a nord di Bari.

La nuova raccolta aiuterà non solo a incrementare le percentuali di raccolta differenziata, ma anche a limitare fortemente l’illegittimo e oneroso fenomeno della migrazione dei rifiuti dai comuni limitrofi.

Con l’immissione in ruolo delle ulteriori figure professionali, sarà possibile sopperire all’accresciuto fabbisogno. Dal 26 settembre, inoltre, sui cassonetti stradali, sono stati attaccati gli adesivi informativi che ne segnalano la prossima rimozione.

In arrivo anche la fogna bianca

Inoltre, lo scorso 28 settembre, la giunta ha approvato il progetto definitivo ed esecutivo relativo alla realizzazione di un tronco di fogna bianca nel quartiere San Paolo.

Giuseppe Galasso, assessore comunale ai lavori pubblici, spiega: “Abbiamo incrociato questo finanziamento con quello già ottenuto nell’ambito del Piano periferie (circa 7 milioni e 500mila euro) che, nello stesso quartiere, prevede la risistemazione della viabilità con il rifacimento di marciapiedi e strade, la piantumazione di nuovo verde e la realizzazione di un sistema di rotatorie ma che non finanzia invece interventi sulla rete di fogna bianca, presente al San Paolo solo in minima parte”.

L’intervento, finanziato complessivamente con 5 milioni di euro dalla regione Puglia, consentirà l’esecuzione del collettore principale di fogna bianca. Partirà dalla confluenza nel canalone Balice, in prossimità della caserma della Guardia di Finanza in viale Europa, per arrivare in viale delle Regioni.

Al nuovo collettore fognario saranno collegati sia lo scarico previsto in corrispondenza di via Caposcardicchio sia tutta la rete delle strade secondarie interessate dal Piano periferie.

Nei prossimi giorni sarà firmato il primo contratto attuativo, dell’importo di 3,5 milioni di euro. Ne seguirà un secondo necessario per il completamento degli interventi.

Per ogni informazione, sono disponibili gli uffici di Amiu Puglia presenti sul territorio. In via Fiume (Santo Spirito): lunedì, martedì, mercoledì, venerdì: 8 – 14; giovedì: 13.30 – 19.30. Via Ricchioni (San Paolo): tutti i giorni: 8.30-13.30 e 14.30-19.30.

Il servizio di front office per la sola estensione del porta a porta al San Paolo è disponibile tutti i giorni dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 17.30.

Infine, è disponibile il numero verde Amiu Puglia 800011558, raggiungibile anche da cellulare. E’ operativo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 17. Il sabato dalle 8.30 alle 13.30.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.