A Casola Valsenio inizia la raccolta differenziata porta a porta. Interessate quasi 1600 utenze

373
Abc "porta a porta" differenziata
Foto di Eunice De Faria da Pixabay

Hera continua a implementare la raccolta differenziata e a promuovere una gestione responsabile dei rifiuti a Casola Valsenio (RA). In questi giorni, infatti, inizia la consegna a domicilio delle lettere sulla partenza del nuovo servizio di raccolta dei rifiuti.

Partirà il 31 ottobre 2022 in tutto il territorio comunale e interesserà nello specifico 1586 utenze: 1418 famiglie e 168 attività.

Sempre dal 31 ottobre 2022 la raccolta della carta in centro storico e nelle zone residenziali passerà a raccolta stradale.

I cittadini avranno a disposizione due incontri per le novità sul porta a porta

Il 6 e 8 luglio, presso il cinema Senio in via Roma 46 a Casola Valsenio, saranno organizzati due incontri. A partire dalle 20.30, rispettando le misure di prevenzione Covid, saranno informati i cittadini.

Il primo incontro è rivolto alle famiglie e attività del centro storico e zona residenziale. Il secondo sarà riservato a chi risiede o opera nella zona artigianale e nel forese.

Un porta a porta organizzato nel territorio per una migliore raccolta differenziata

L’attuale raccolta stradale dal 31 ottobre prossimo sarà trasformata, a seconda della zona interessata. Nel centro storico e nelle zone residenziali sarà attivato il porta a porta misto.

Prevede la raccolta domiciliare in giorni e orari prestabiliti di indifferenziato e organico. Mentre la raccolta sarà stradale per carta/cartone, plastica, vetro e sfalci/verde.

Nella Zona industriale verrà invece sfruttato il porta a porta integrale. Interesserà tutti i tipi di rifiuti: indifferenziato, organico, carta, plastica/lattine e vetro.

Nel forese, infine, i punti di prossimità presenti verranno dotati di contenitori intelligenti per la raccolta dell’indifferenziato (Eco Smarty) Inizialmente ad apertura libera.

Successivamente si apriranno solo con la Carta Smeraldo (la tessera Hera per i servizi ambientali) utilizzabile 24 ore su 24. Verrà consegnata a tutti gli utenti del forese.

Questo sistema intende migliorare il decoro cittadino, la quantità/qualità della raccolta differenziata e promuovere una gestione responsabile dei rifiuti da parte di tutti i cittadini. Con l’obiettivo di recuperare quantità sempre maggiori di materiali riciclabili, che restano risorse preziose per l’ambiente”. Conferma il sindaco Giorgio Sagrini.

La consegna a domicilio dei kit per la raccolta

Da metà luglio personale incaricato da Hera (identificabile da apposito tesserino di riconoscimento), consegnerà alle singole famiglie il kit standard per la raccolta differenziata.

Sarà composto dal calendario, con le giornate di raccolta e le informazioni/regole sul servizio e dai contenitori da esporre per la raccolta. Per le zone del forese saranno consegnati i cassonetti Smarty, la Carta Smeraldo e il bidoncino “sottolavello” per la il rifiuto organico. Solo i titolari del contratto Tari potranno ritirarlo.

Se ritirato da persona delegata è necessario utilizzare il modulo allegato alla lettera inviata in questi giorni a tutte le utenze coinvolte o scaricabile dal sito del gruppo Hera, nella sezione “Ambiente”. Indicando il comune di residenza.

I dipendenti Hera saranno identificabili

Per la consegna casa per casa gli operatori Hera saranno dotati di un tesserino nominativo e non chiederanno mai né di entrare in casa né denaro.

Per verificare che si tratti di un incaricato Hera è possibile chiamare il servizio clienti al numero verde gratuito 800.999.500. È attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 22 e il sabato dalle 8 alle 18.

Alle attività saranno consegnati i contenitori definiti in base al tipo di utenza e alle verifiche effettuate.

I cittadini titolari del contratto Tari, o loro delegati non presenti al momento della consegna, troveranno in buchetta un coupon con cui ritirare il kit di raccolta presso gli appositi punti di distribuzione concordati con l’Amministrazione comunale.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Pubblicista dal 2007, scrive per il Gruppo Italia Energia.