Terna rete elettrica

Con un documento congiunto pubblicato in data odierna, i Tso (Transmission system operator) di Austria, Belgio, Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Spagna e Svizzera hanno deciso di far partire un’iniziativa che sottolinea il loro ruolo cruciale nella transizione energetica.

Ecco alcune delle azioni che attuano e continueranno ad attuare in futuro gli otto principali gestori delle reti elettriche, contribuendo alla decarbonizzazione del sistema energetico: ridurre e limitare l’impronta di carbonio (carbon footprint) delle proprie attività e value chain, espandere e sviluppare le reti di trasmissione elettrica per favorire l’integrazione delle fonti rinnovabili e delle risorse di flessibilità nel sistema, sostenere l’elettrificazione diretta e indiretta di diversi settori dell’economia. 

Lo scopo della collaborazione 

Obiettivo della collaborazione è analizzare e valutare come le attività dei gestori di rete contribuiscano alla decarbonizzazione e al raggiungimento della neutralità carbonica del sistema elettrico. I Tso, consapevoli del loro ruolo fondamentale all’interno della transizione energetica, vogliono ridurre le emissioni, apportando benefici al settore elettrico. 

Alla luce di obiettivi climatici sempre più ambiziosi, di un sistema sempre più digitalizzato, di una quota di rinnovabili ed elettricità in crescita, cresce la loro responsabilità nel garantire una fornitura elettrica sicura ed affidabile. 

Un sistema energetico più green grazie alla rete elettrica

In seguito al diffondersi delle tecnologie elettriche come i veicoli e le pompe di calore, l’elettricità ricoprirà un ruolo chiave nella decarbonizzazione dell’economia, grazie alla maggiore efficienza degli usi finali e all’integrazione delle fonti rinnovabili nel sistema energetico. A questo proposito, la rete dovrà essere sempre più l’infrastruttura portante di un sistema sostenibile e resiliente. 

I Tso monitoreranno le emissioni dirette e indirette

I Tso si impegnano a monitorare e limitare le emissioni dirette e indirette di gas serra. Le principali sono: la riduzione delle perdite di SF6 e la sostituzione di questo gas con alternative meno impattanti, uno sviluppo efficiente delle infrastrutture per limitare le perdite di rete, l’impiego di misure di efficienza energetica, l’attuazione di procedure green procurement e l’adozione di approcci volti all’economia circolare.

L’integrazione delle rinnovabili

La quota di rinnovabili nel mix energetico è destinata a crescere nei prossimi anni, quando i Tso dovranno sviluppare le reti per integrarle e supportare l’elettrificazione dei consumi. A queste si aggiungono le attività per facilitare l’evoluzione del market design e il quadro regolatorio, oltre che la digitalizzazione delle reti e l’innovazione. 

Il ruolo dei Tso nella decarbonizzazione del sistema elettrico

I Tso vogliono rafforzare il proprio ruolo ed essere riconosciuti esplicitamente a livello europeo come abilitatori della transizione energetica. All’interno del documento congiunto è presente l’attività dettagliata dei Tso che illustra i diversi progetti di sviluppo e manutenzione della rete intrapresi dalle singole aziende. 

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Redazione
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.