La Commissione europea da l’ok al progetto di capacity market del Belgio

Nella verifica confermato il rispetto delle norme sugli aiuti di stato

201

mercato tutelato consumer_bolletta procedimenti istruttoriLa Commissione europea (CE) ha approvato il meccanismo di capacity market presentato dal Belgio. Nella verifica confermato il rispetto delle norme sugli aiuti di stato.

Come si è arrivati all’approvazione

Il Belgio ha deciso di introdurre determinati requisiti di sostenibilità per i nuovi impianti di combustibili fossili. Nel settembre dello scorso anno, la CE ha avviato un’indagine approfondita per valutare se i piani del Belgio di introdurre un mercato della capacità fossero in linea con le norme dell’UE sugli aiuti di Stato. All’epoca la CE aveva sollevato perplessità nell’ambito delle norme sugli aiuti di stato in materia di protezione dell’ambiente ed energia. A maggio, il ministro dell’Energia belga Tinne der Straeten ha incaricato l’operatore di rete Elia di organizzare una prima asta di capacità, con quattro anni di anticipo, per ottobre di quest’anno. E’ prevista una consegna di 7,3 GW dal novembre 2025. 

Il contenuto dell’atto e le specifiche per l’asta “pay-as-bid

L’approvazione arriva dopo mesi di confronto con la CE e soddisfa il governo belga. A questo punto si può prevedere una prima asta di capacità con quattro anni di anticipo per ottobre. Questa scelta permetterà di compensare l’eliminazione graduale di quasi 6 GW di capacità nucleare esistente entro il 2025.

I meccanismi di capacità possono aiutare a salvaguardare la sicurezza dell’approvvigionamento elettrico nella misura in cui sono progettati in modo da evitare distorsioni della concorrenza nei mercati dell’energia. Seguendo da vicino e con un costruttivo confronto con l’autorità belga lungo tutto il processo, abbiamo approvato un meccanismo di capacità idoneo allo scopo “, ha affermato la vicepresidente esecutiva della CE Margrethe Vestager.

Le specifiche per l’asta “pay-as-bid” fissano un obiettivo di capacità inferiore di 6,397 GW, limitato a un prezzo massimo di offerta di 75 euro/kW/anno ($89,97/kW/anno).

A seconda della soglia di investimento, è possibile aggiudicare nuovi contratti di capacità fino a 15 anni di durata. Tutti i contratti di capacità esistenti avranno una durata di un anno, rispecchiando il mercato della capacità del Regno Unito.

L’asta Y-4 sarà seguita da un’asta Y-1 nel 2024, con consegna dal novembre 2025, per un volume differito di 2.531 GW.

Gli effetti sul mercato

La concorrenza è stimolata da una serie di nuovi attori negli impianti a gas a ciclo combinato. Molti stanno lottando contro l’opposizione locale. Tra questi: il progetto Vilvoorde Ccgt di Engie nel Brabante Fiammingo, il Ccgt di Dils energie di Rwe a Dilsen-Stokkem e il progetto di gas a ciclo aperto da 230 MW di Luminus a Wondelgem nelle Fiandre orientali.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Redazione
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.