Home RUBRICHE CONSUMER Risparmiare sull’assicurazione e tutelare l’ambiente con un’auto elettrica

Risparmiare sull’assicurazione e tutelare l’ambiente con un’auto elettrica

0
Risparmiare sull’assicurazione e tutelare l’ambiente con un’auto elettrica

Il mercato a quattro ruote elettrico potrebbe offrire la soluzione ideale all’inquinamento ambientale e far risparmiare sull’assicurazione auto.

Se nel resto d’Europa l’acquisto delle automobili elettriche è ormai una consuetudine, l’Italia non è di certo rimasta a guardare. Col passare del tempo, un numero sempre maggiore di italiani ha optato per questo tipo di soluzione ecologica e, soprattutto, economicamente proficua. Infatti, anche se il costo di un veicolo elettrico può risultare mediamente elevato, subito dopo l’acquisto risulta possibile l’ottenimento di molteplici vantaggi: in termini chilometrici (ad esempio, per compiere 80 km occorrono solo 1,50 euro di energia elettrica); in termini economici (costi del carburante; bollo azzerato per un arco temporale diversificato da regione a regione, etc.); e, dunque, in termini di polizza auto.

A tal proposito, oggi è possibile trovare la soluzione assicurativa più congeniale alle proprie esigenze grazie ai sistemi di comparazione online che in pochi minuti, gratuitamente, forniscono esaustivi confronti tra le migliori assicurazioni auto e la possibilità di scegliere la polizza in base alle proprie peculiari esigenze.

Quello delle auto elettriche è, quindi, un mercato in netta ascesa per via dei suoi indiscutibili vantaggi, che hanno il merito di coniugare il vantaggio economico alla prerogativa ambientale.

In termini di rispetto ambientale, scegliere di acquistare un’auto elettrica significa limitare notevolmente sia l’utilizzo del petrolio, uno dei principali responsabili dell’inquinamento, sia l’emissione di gas di scarico nocivi. I veicoli elettrici, poi, non richiedono l’utilizzo di olii lubrificanti e, di conseguenza, ciò non implica lo smaltimento dei rifiuti tossici. Tuttavia, questi sono solo alcuni dei principali benefici garantiti dai veicoli elettrici, ai quali si aggiungono senza dubbio quelli legati al motore e alle batterie dell’automobile elettrica.

Rispetto a quello a combustione interna, il motore elettrico risulta in grado di trasformare quasi completamente l’energia utilizzata, disperdendone solo il 10% in calore. Invece, per quanto riguarda le batterie coinvolte nella trazione, quest’ultime possono ricaricarsi per intero, senza problematiche di sorta. Inoltre, parlando di risparmio energetico, è necessario precisare che i veicoli elettrici consentono altresì un consumo ridotto di energia durante la sosta, quando il motore dell’automobile è ancora acceso, oltre a un notevole recupero energetico durante la fase di frenata.

Il paragone con i veicoli a combustione interna è, perciò, evidente e riguarda in parte anche le modalità di costruzione: le auto elettriche possono contare su una struttura costruttiva più semplificata, che implica un minor rischio di guasto o di usura per il proprietario (il quale non sarà costretto a dover affrontare un’ulteriore spesa per la riparazione del proprio mezzo di trasporto).
Gli automobilisti che opteranno per un veicolo elettrico, infine, potranno usufruire di un’ultima serie di vantaggi che, specie in aree maggiormente trafficate, rappresentano una vera e propria ancora di salvezza per i guidatori: essi potranno accedere a zone normalmente vietate al traffico, a corsie preferenziali e al parcheggio gratuito all’interno delle temute strisce blu.

Print Friendly, PDF & Email