Ammonta a quasi 7 milioni di euro la cifra che la Regione Piemonte ha messo a disposizione per la realizzazione di interventi di coibentazione delle pareti esterne degli edifici residenziali privati, nonché, in contemporanea, la sostituzione degli infissi e l’installazione delle schermature solari. Il bando, che sarà pubblicato nelle prossime settimane sul Bollettino ufficiale della Regione, assegna 1 milione e 880mila euro, per la concessione di contributi a fondo perduto, e 5 milioni di euro, per la costituzione di un fondo di garanzia. “Quest’ultimo utile – spiega una nota stampa – è una garanzia fideiussoria per i privati che intendano accedere a un mutuo con gli istituti di credito convenzionati”.

Importo minimo

Per essere ammessi al finanziamento gli interventi devo avere un importo minimo pari a 15 mila euro e devono riguardare la coibentazione dell’involucro esterno con un’incidenza superiore al 25% della superficie disperdente lorda.

Quattro unità abitative

Tra i criteri fissati anche la necessità che l’edificio interessato sia composto da almeno 4 unità abitative.

Beneficiari

A beneficiare del finanziamento possono essere i proprietari, i titolari di diverso diritto reale o di godimento degli edifici collocati in Piemonte, ma anche gli amministratori condominiali o i rappresentanti comuni se delegati.

Fino al 10% delle spese ammissibili

I contributi a fondo perduto possono ricoprire fino al 10% delle spese ammissibili, con un importo massimo di 40 mila euro – spiega una nota – la garanzia fideiussoria a titolo gratuito può coprire invece fino al 100% delle spese ritenute ammissibili, per un importo massimo di 500mila euro”. Le tipologie di sostegno possono essere entrambe cumulabili con gli incentivi statali in materia.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.