Irish-Sea-Contractors
Irish-Sea-Contractors

Enterprise Ireland, Agenzia governativa per lo sviluppo, lancia il Gael Offshore Network in occasione del 2° Offshore Wind Forum tenutosi a giugno a Dublino, a cui erano presenti oltre 200 leader europei dell’eolico. 

Obiettivo dell’istituzione è far conoscere la competenza irlandese nel settore eolico offshore, e far crescere le rinnovabili per far fronte all’emergenza climatica. Le aziende del gruppo sono 65 specializzate in differenti ambiti tra loro complementari, tra cui ingegneria navale, soluzioni Ict e cybersecurity.

Il secondo Offshore Wind Forum ha accolto più di 200 rappresentanti del settore eolico offshore europeo, tra di essi: Orsted, Sse Renewables, Esb Energy e Rwe, protagonisti nelle principali installazioni eoliche offshore e le Pmi irlandesi.

L’obiettivo inglese è di raggiungere i 50 GW entro il 2030, come sottolinea l’esperto di Enterprise Ireland, Liam Curran: “Gli inglesi sono leader mondiali nell’eolico offshore. Da qui al 2030, si prevede l’installazione di 3-4mila turbine offshore nel Mare del Nord in cui sono già coinvolte molte innovative aziende e startup irlandesi”.

Molte sfide vengono offerte anche dal mercato interno, infatti il Piano dazione per il clima del Governo di Dublino ha stabilito di avere l80% di elettricità rinnovabile entro il 2030, con cinque GW di energia eolica offshore. 

Leo Clancy, ceo di Enterprise Ireland, ha dichiarato: Sono lieto di lanciare il Gael Offshore Network. Ci sono significative opportunità di crescita per le società irlandesi dell’eolico offshore. Le aziende irlandesi hanno prodotti e servizi innovativi per far decollare l’eolico offshore nel Mare del Nord, in Irlanda e in molti altri Paesi. La condivisione delle conoscenze e il networking con l’industria globale in eventi come questo sono una grande opportunità per far crescere rapidamente le energie rinnovabili”.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.