gse incentivi asteDal Gse sono arrivate una serie di novità su due ambiti: da un lato gli incentivi per il biometano e i biocarburanti avanzati; dall’altro le aste di quote europee di emissioni (quest’ultimo tema è al centro del rapporto trimestrale dell’ente).

Gse incentivi biometano e biocarburanti avanzati

In particolare il Gestore dei servizi energetici ha comunicato ai Produttori di biometano e di biocarburanti avanzati che le graduatorie stimate del 2020 saranno aggiornate inserendo in posizione utile gli impianti qualificati in esercizio fino al raggiungimento del 50% della stima della quantità annua ritirabile. Tali graduatorie sono redatte ai sensi del D.M. 2 marzo 2018.

Graduatorie Gse incentivi biometano, i motivi della decisione 

Ciò avviene “a seguito della forte riduzione dei consumi energetici associati al settore dei trasporti e in accordo con quanto stabilito dal Comitato tecnico consultivo sui biocarburanti”.

Gse: Se consumi energetici in trasporti risalgono percentuale potrà essere rivista

Qualora dai dati relativi ai consumi energetici dei trasporti dovesse risultare una consistente ripresa dei consumi, la percentuale del 50% potrà essere rivista in corso d’anno”, si legge sul sito dell’ente.

Impianti non inclusi nella graduatoria

Gli impianti che non rientreranno in posizione utile nella graduatoria stimata potranno essere inclusi in quella definitiva, che verrà pubblicata dal Gse nell’anno 2021.

Sul sito del Gse il rapporto sulle aste di quote europee di emissione del I trimestre 2020

Inoltre sul sito del Gse è disponibile il nuovo Rapporto Gse sulle aste di quote europee di emissione – I trimestre 2020. Il documento offre uno sguardo d’insieme sulle aste CO2, nel contesto della regolazione europea.

I dati sulle aste raccolti nello studio del Gse

“Nel I trimestre – spiega il Gse – l’Italia ha ricavato oltre 308 milioni di euro (in linea con i proventi del I trimestre 2019) dal collocamento di circa 14 milioni di Eua. Inoltre circa 5,2 milioni di euro vengono dal collocamento di 219 mila Eua A per il settore aviazione”.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.