Con la ‘foglia bionica” una fotosintesi che supera la natura

711

Foglia bionica, così la fotosintesi è più efficiente 

Fotosintesihightech

Trasformare l’energia solare in energia chimica mediante una fotosintesi artificiale dieci volte più efficace dell’originale. E’ quello che riesce a fare la “foglia bionica” messa a punto dai Professori Daniel Nocera e Pamela Silver dell’Università di Harvard

Come funziona la reazione 

L’innovativo dispositivo introdotto in acqua assorbe l’energia del sole e, sfruttando un catalizzatore metallico, separa le molecole di acqua ottenendo ossigeno e idrogeno. “Siamo andati ben oltre l’efficienza della fotosintesi in natura“, afferma sul sito di Futura-science il Professor Nocera riferendosi alle performance del processo.

Il nuovo catalizzatore metallico 

Il miglioramento delle prestazioni è legato al tipo di catalizzatore metallico impiegato. Se nella prima versione della foglia high tech veniva utilizzata una lega di nickel, molibdeno e zinco che riduceva la resa, nella nuova versione viene impiegato il fosfato di cobalto. “Il sistema è ora in grado di convertire l’energia solare in biomassa con un’efficienza del 10%, ben al di là dell’1% osservato negli impianti più dinamici“, spiega il Professor Nocera.

http://www.youtube.com/watch?v=2KRlRhNbxKg

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.