Moduli riciclati e su misura per edifici sostenibili

39

Arrivano dalla California, da Santa Monica per la precisione, e sono diretti al mondo del design. Parliamo dei moduli mnmMOD che vogliono sostituire i più tradizionali in legno e nascono per un’edilizia più efficiente e sostenibile.

Come spiega a Canale Energia Erla Dögg Ingjaldsdóttir, tra i fondatori del progetto, sono frutto di un lavoro di ricerca durata oltre un decennio. Attualmente prodotti a Los Angeles, sono stati lanciati nel mercato nel 2007 e vengono adottati principalmente nel Sud della California.

I moduli mnmMOD sono realizzati sfruttando una miscela di acciaio riciclato e subiscono un trattamento isolante per garantire un’elevata coibenza termica dell’edificio. Vengono realizzati in base alle specifiche richieste dei piani di costruzione e ristrutturazione edilizia e, una volta trasportati in cantiere, sono pronti per essere montati utilizzando solo uno spara colla. In questo modo i tempi di assemblaggio sono più veloci rispetto le tempistiche tradizionali, con un risparmio complessivo fino al 60%, e vengono ridotti i rifiuti prodotti in sito.

I moduli nascono per superare limiti e rischi dei tradizionali pannelli in legno: come sottolinea la Ingjaldsdóttir, si mostrano più duraturi e meno impattanti sulla salute degli abitanti perché non contengono tinture, formaldeide e MCFC e non emettono composti organici volatili.

Grazie al trattamento isolante cui sono sottoposti, rendono l’immobile più efficiente determinando una riduzione dell’uso di energia e gas per il riscaldamento/raffreddamento della casa.

Oltre ad essere prodotti con materiale riciclato possono essere riciclati al termine del ciclo di vita e non fanno la muffa, non attraggono le termiti e  non si deformano.

Tra i riconoscimenti ricevuti ci sono il Sustainable Quality Award for Excellence, Sustainable Quality Pioneer Award e il Green Dot Awards.

Print Friendly, PDF & Email
CONDIVIDI
Ivonne Carpinelli

Giornalista con la passione per l’ambiente e l’energia lavoro con Gruppo Italia Energia dal 2014. Mi occupo di mobilità dolce e alternativa, nuove costruzioni, economia circolare, arte e moda sostenibile. Esperta nella gestione dei social network e nel montaggio video non esco mai senza penna, taccuino e… smartphone.