immagine da wikipedia – autore Yorick39

Realizzare un fantasy metropolitano incentrato sulle vedovelle (le tradizionali fontanelle verdi milanesi chiamate anche draghi verdi) per rilanciarle in un contesto magico e condiviso. E’ questo il perno attorno a cui ruota il progetto di narrazione condivisa lanciato da MM Spa e rivolto, da una parte, ad autori disegnatori e scrittori, dall’altra ai bambini della città di Milano. Un’iniziativa che trasformerà questi elementi tipici del paesaggio urbano milanese nei personaggi di un racconto avvincente e darà loro un’identità. Il tutto  con l’obiettivo di costruire una storia locale aperta a tutti.

L’idea del progetto

Il concept del progetto è stato realizzato da Gianmarco Bachi e Marcella Volpe dell’agenzia creativa Clinc e prevede la realizzazione di una storia con al centro queste draghi e la città. 

L’incontro di presentazione

Il progetto verrà illustrato, domani, venerdì 14 settembre alle 12.30 , presso la Centrale dell’Acqua di via Cenisio 39 a Milano.  Durante l’evento saranno presentate le tavole colorate che quindici fumettisti e disegnatori – coordinati da Matteo Stefanelli, docente della Cattolica e direttore del magazine Fumettologica – hanno realizzato pensando al loro rapporto con i Draghi verdi e ad alcuni luoghi significativi di Milano che ospitano le fontanelle.

 Il contributo di fumettisti e designer

Hanno partecipato al progetto Fumettisti come Paolo Bacilleri e Alessandro Baronciani, il designer Massimo Giacon, il disegnatore-musicista Davide Toffolo, Maicol e Mirco. La loro proposta ha riguardato l’introduzione di linguaggi innovativi di comunicazione per dare vita alla città dei draghi verdi. 

Print Friendly, PDF & Email