cambiamenti climatici

La nostra atmosfera presenta una concentrazione di anidride carbonica pari ai livelli registrati più di 3 milioni di anni fa. E’ quanto ha recentemente sottolineato la World Meteorological Organization, l’organizzazione mondiale meteorologica che ha spiegato come si sia verificato “un pericoloso aumento della temperatura”. (Leggi il report) 

Ridurre le emissioni

“Stiamo ancora emettendo troppe sostanze inquinanti, questa tendenza deve essere invertita”, ha spiegato Erik Solheim, Direttore del programma ambiente dell’ONU

Se non riduciamo rapidamente le emissioni di gas a effetto serra, in particolare quelle di CO2, dovremo affrontare un pericoloso aumento della temperatura entro la fine del secolo”, ha sottolineato su Science Alert  il Segretario generale del WMO, il finlandese Petteri Taalas.

Temperature significativamente più alte

“La CO2 rimane nell’atmosfera per secoli e nell’oceano ancora più a lungo. Secondo le leggi della fisica, in futuro la temperatura sarà significativamente più alta e i fenomeni meteorologici saranno sempre  più estremi “, ha aggiunto Taalas. Nel 2016, come scrive Sciencepost, le temperature superficiali del mare hanno raggiunto livelli record. A ciò si aggiunge, inoltre, l’aumento del livello medio del mare e la diminuzione della banchisa artica, ben al di sotto del normale per la maggior parte dell’anno.

Print Friendly, PDF & Email