Piccole comunità, prime linee del Green new deal

Semplificare e razionalizzare le norme di ammissibilità "per incoraggiare la loro partecipazione diretta ai programmi ambientali dell'UE". È quanto esprime in una nota il Comitato europeo delle regioni

181

Sono le piccole realtà a subire maggiormente gli scompensi dati dall’emergenza climatica. E’ quanto evidenzia in una nota il Comitato europeo delle regioni (Cdr), rispetto il parere adottato sul tema verso quartieri e piccole comunità sostenibili – Le politiche ambientali al livello subcomunale, elaborato dal relatore Gaetano Armao (IT/Ppe), vicepresidente e assessore all’Economia della Regione siciliana, nonché presidente del gruppo interregionale Regioni insulari del Cdr.

“Piccole isole, distretti urbani o zone montane scarsamente abitate, occorre creare meccanismi su misura per affrontare le specifiche sfide ambientali cui queste comunità sono attualmente confrontate. Dobbiamo iniziare semplificando e razionalizzando le norme di ammissibilità per incoraggiare la loro partecipazione diretta ai programmi ambientali dell’UE”.

Il ruolo del Comitato europeo delle regioni

Il relatore Armao ha sottolineato il ruolo del Cdr “in quanto assemblea degli enti locali e regionali dell’UE, è nostro dovere farci portavoce delle esigenze delle comunità a livello subcomunale e sostenere iniziative che le rendano più prospere e sostenibili”.

Il Cdr, si legge nella nota, “invita la Commissione europea a valutare la proposta di lanciare una Giornata europea dei villaggi e dei quartieri sostenibili per promuovere e incoraggiare il loro impegno diretto nel percorso dell’Europa verso la neutralità climatica”.

Altro punto di attenzione per il Cdr: “massimizzare l’impatto positivo delle politiche ambientali dell’UE a livello subcomunale”, elaborando piani ad hoc che tengano conto delle esigenze di ogni tipo di comunità, in linea con il parere del Cdr verso l’8º programma d’azione in materia di ambiente.

Il Cdr chiede quindi che sia riconosciuto il ruolo di baluardo delle realtà subcomunali ai cambiamenti climatici e all’attuazione di misure di adattamento al riscaldamento globale, garantendo maggiori finanziamenti e programmi su misura.

Le sfide delle piccole comunità verso la crisi climatica

Di seguito una  sintesi di alcune delle sfide censite dallo studio “Towards sustainable neighbourhoods and small communities – Environmental policy below municipal level” che sottolinea i punti di debolezza su cui il sistema europeo deve agire.

 

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.