Inzago, nel milanese, riqualifica l’illuminazione pubblica con i led

412

Inzago Tecnico con caschetto 9La Cogeser servizi, parte del gruppo Cogeser, riqualificherà e gestirà i 1.786 punti luce del comune di Inzago, nella città metropolitana di Milano.

Le caratteristiche della nuova illuminazione di Inzago

I 1.786 corpi illuminanti di Inzago saranno sostituiti con lampade a led, senza oneri aggiuntivi per il Comune. Con la regolazione dell’intensità luminosa si potrà inoltre raggiungere nelle prime e ultime ore di accensione dell’impianto il massimo sfruttamento, riducendo i consumi energetici nelle ore centrali della notte. Il contratto prevede anche l’illuminazione di zone che ne erano finora sprovviste e il potenziamento in altre. 32 nuovi punti luce verranno collocati lungo il tratto della pista ciclopedonale del Naviglio Martesana, finora sprovvisto di illuminazione.

Saranno illuminate anche via del Lazzaretto e via Pertini, l’area feste e le aree riservate ai cani e il passaggio pedonale di via Garibaldi.

Saranno potenziate l’illuminazione della rotonda di via Boccaccio e quella di tutti gli attraversamenti pedonali.

Un impianto specifico sarà destinato all’illuminazione del “muro di pregio” di piazza Maggiore, con 7 apparecchi tipo proiettore installati a terra. “Una città intelligente e al passo con l’innovazione, affidabile e sicura – è il commento di Andrea Fumagalli, sindaco di InzagoQuesto è l’obiettivo del progetto di riqualificazione dell’illuminazione pubblica a Inzago, che prevede, attraverso un importante adeguamento tecnologico, la realizzazione di una rete capillare ed efficiente, all’insegna del risparmio energetico”.

I vantaggi per ambiente e cittadini

L’introduzione della tecnologia led nell’illuminazione pubblica, produrrà per Inzago un risparmio energetico di 490.000 kWh/anno (il 54% in meno), corrispondenti al consumo annuo di circa 180 famiglie, e una riduzione di CO2 pari a 125.000 kg/anno. Questi miglioramenti aumenteranno anche la sicurezza della circolazione di mezzi e persone.

Il comune di Inzago – conclude Marco Pisoni, amministratore unico di Cogeser serviziè un altro comune socio che ha scelto di contribuire al nostro progetto Smartesana, scegliendo le nostre competenze per rendere la città più vivibile, sicura ed efficiente. A ogni amministrazione comunale offriamo un partenariato qualificato e un progetto dedicato”.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Redazione
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.