Batterie FotovoltaicoUn team di ricercatori della Washington state university (Wsu) e del Pacific northwest national laboratory (Pnnl) ha creato una nuova batteria agli ioni di sodio con materiali facilmente reperibili ed economici. Si tratta di una soluzione che sarebbe in grado di fornire una capacità analoga a quella di alcune batterie agli ioni di litio.

Nuova batteria agli ioni di sodio, 100 cicli di ricarica 

Il dispositivo è capace di ricaricarsi con successo, mantenendo oltre l’80 percento della sua carica dopo 1.000 cicli.

Una ricerca importante

“Questo è uno risultato importante per le batterie agli ioni di sodio”, ha affermato la Imre Gyuk, una delle ricercatrici coinvolte. “C’è un grande interesse per il potenziale di sostituzione delle batterie agli ioni di litio con Na-ion in molte applicazioni.”

Batterie a flusso ed energia rinnovabile

Gli scienziati della University of southern California hanno invece annunciato di aver  sviluppato una nuova batteria per il settore delle rinnovabili.

Batterie a flusso redox

La soluzione è analoga a quella delle batterie a flusso redox, già in circolazione. Il dispositivo utilizza flussi per immagazzinare energia elettrochimica.

Due nuovi materiali

Tuttavia gli scienziati hanno usato materiali facilmente disponibili e a basso costo. Si tratta di due fluidi diversi combinati insieme per la prima volta. Il primo è una soluzione di solfato di ferro e il secondo è acido disolfonico di antrachinone.

“Abbiamo dimostrato l’efficienza di una batteria a flusso economico, di lunga durata, sicura ed ecologica, efficace per immagazzinare energia dai sistemi di energia solare ed eolica su larga scala“, ha affermato Sri Narayanautore principale dello studio.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.