Enea-Anie Energia: nasce il portale sull’efficienza dei trasformatori elettrici, un’opportunità per crescere insieme

1123

Trasformatorii

Presentata lo scorso 30 giugno, la piattaforma realizzata da Anie Energia in collaborazione con l’ENEA nasce in risposta al Regolamento UE 548/2014 per promuovere la progettazione ecocompatibile dei trasformatori elettrici. Il Segretario ANIE Energia Marco Vecchio spiega a CanaleEnergia le radici di un’attività che si propone, attraverso le istituzioni competenti, di controllare il mercato nascente.

Come nasce e cosa implica per Anie Energia questa partnership con l’Enea?

La partnership con ENEA nasce all’incirca un anno fa con l’avvio di alcune attività in collaborazione con il Gruppo dei costruttori di motori elettrici nell’Associazione Energia per la realizzazione  di un  portale relativo ai motori elettrici conformi al Regolamento della Commissione (CE) 640/2009sull’efficienza energetica.

Sulla base di tale positiva collaborazione, ANIE Energia ha deciso di affidare ad ENEA la realizzazione del portale sull’efficienza dei trasformatori elettrici i cui requisiti in materia di  progettazione ecocompatibile per prodotti di piccola, media e grande potenza sono specificati nell’ambito del Regolamento UE 548/2014 che la Commissione Europea ha pubblicato lo scorso 14 maggio 2014.

La collaborazione tra ENEA e ANIE Energia assume un ruolo molto importante nell’ottica di avvio di una vera attività di controllo del mercato, che sarà gestita dalle istituzioni competenti. Nel contesto europeo, l’Italia gioca un ruolo da pioniere: è infatti il primo Paese a divenire parte attiva per lo sviluppo di un sistema di controllo del mercato.

L’efficienza è un’opportunità dalla quale le aziende oggi non possono prescindere, quindi come hanno accolto questa nuova sinergia i vostri associati? Avete già condiviso gli asset tecnologici su cui concentrarvi?

 L’efficienza energetica e con essa le politiche ambientali e di sostenibilità rappresentano una sfida importante per i prossimi decenni. I nostri associati hanno accolto positivamente la collaborazione con ENEA che rappresenta l’Agenzia Nazionale più importante nel campo della ricerca e dell’innovazione per i settori dell’efficienza energetica  e delle fonti rinnovabili, nonché il braccio operativo del Ministero dello Sviluppo Economico per tutto ciò che riguarda la Direttiva ErP (Energy Related Products).

In ambito di Anie-Energia sono presenti le principali aziende fornitrici di prodotti e sistemi per l’efficienza energetica (motori elettrici, trasformatori elettrici, sistemi di rifasamento, sistemi per gestione della rete, sistemi di accumulo, etc.) e l’obiettivo principale di ANIE Energia è quello di riuscire ad associare anche le società di Ingegneria, i Solution Provider, e le ESCO al fine di poter rappresentare tutti i diversi attori della filiera.

Il settore è attivo più sul mercato italiano o estero? Qual è il mercato che offre maggiori opportunità di sviluppo per l’export? Con questo accordo pensate di aumentare le opportunità di crescita?

Il mercato italiano dell’efficienza energetica nel 2014 è stato stimato in circa 5.200 mil. € di cui il 60% nel mercato residenziale. L’Italia, unitamente a Spagna, UK, Francia e Germania rappresenta uno dei Paesi più energivori, e si colloca tra i mercati più attivi dell’efficienza energetica.

Ai primi posti, per quanto riguarda gli investimenti necessari al raggiungimento dei target previsti al 2020, si collocano UK, Francia e Germania. L’Italia ha già raggiunto una sua maturità tecnologica, ma al contrario si deve lavorare perché diventi maturo il quadro regolatorio e finanziario.  

Il portale dei trasformatori elettrici rappresenta una vetrina certificata dove le aziende possono presentare i propri prodotti. Rappresenta un’opportunità di visibilità per le aziende e una possibilità per ANIE Energia di aumentare la propria compagine associativa.

 

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Giornalista professionista e videomaker, attenta al posizionamento seo oriented degli articoli e all'evoluzione dei social network. Si occupa di idrogeno, economia circolare, cyber security, mobilità alternativa, efficienza energetica, internet of things e gestione sostenibile delle foreste