Aereo 1024x635
Uebergabe eines Passagierbusses mit innovativem Biogas-Elektrik-Antrieb / Flughafen Muenchen / Muenchen / 19.08.2020
Foto: Stephan Goerlich / FMG

L’aeroporto di Monaco ha ricevuto un premio per il progetto innovativo di un autobus  passeggeri alimentato a biogas. Ad assegnare il riconoscimento l’Associazione dell’industria tedesca del gas, che ha indicato l’iniziativa come vincitrice nella categoria “Mobilità e trasporti”.

Come funziona l’autobus

Grazie al concept di azionamento brevettato “Cmf drive” l’autobus è stato dotato di un azionamento elettrico. Il veicolo è alimentato da un motore a combustione e in futuro sarà alimentato con biogas prodotto in modo rigenerativo.

I vantaggi della conversione dell’autobus

I vantaggi del sistema di trazione Cmf sono particolarmente evidenti per gli autobus passeggeri con lunghi tempi di funzionamento o frequenti partenze e fermate, come quelle utilizzate sul piazzale dell’aeroporto di Monaco”, spiega una nota. “L’energia frenante viene recuperata e anche temporaneamente immagazzinata nella batteria tampone. A differenza degli autobus elettrici convenzionali, un solo serbatoio di carburante può viaggiare fino a 800 chilometri”.

Ridurre le emissioni quasi a zero

“Con la conversione dal diesel al biometano  afferma in nota Frank Behrendt presidente della giuria del premio    Cm Fluids offre una soluzione unica che è sia economicamente sostenibile e che riduce le emissioni di scarico quasi a zero”.

Intanto in Italia avviene “il primo rifornimento di bio-LNG”. Il fatto è accaduto ieri 5 novembre in provincia di Lodi.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.