L’approvazione definitiva in Senato della legge sulla Class Action. Il via libera in Consiglio dei Ministri al Decreto Crescita. L’audizione di Carpi (Consorzio autonomo riciclo plastica Italia) in commissione Ambiente sulla nuova normativa in materia di raccolta e gestione dei rifiuti da imballaggio. Le audizioni sugli indicatori di benessere equo e sostenibile davanti alle Commissioni riunite Bilancio di Camera e Senato. Questi sono alcuni degli appuntamenti, riguardanti i temi dell’energia e dell’ambiente, che hanno scandito l’agenda politica questa settimana.

L’approvazione della legge sulla class action

Mercoledì 3 aprile è arrivato il via libera definitivo del Senato al disegno di legge n. 844, in materia di azione di classe, la Class Action, con 206 voti a favore, un voto contrario e 44 astenuti. (Leggi il dossier sul sito del Senato). Tra le novità introdotte per riformare le norme, in vigore dal 1° gennaio 2010, lo spostamento del provvedimento dal codice del consumo al codice di procedura civile, con riferimento ai procedimenti collettivi. In questo modo quest’azione legale arriva a coinvolgere non solo l’ambito dei consumatori, ma anche tutti i componenti di una classe di persone che avanzano pretese risarcitorie in relazione a lesioni di ”diritti individuali omogenei”. Sono comprese anche associazioni senza scopo di lucro che hanno come fine la tutela dei diritti. In quest’ultimo caso è però necessario che queste realtà siano iscritte in un elenco tenuto dal Ministero della Giustizia.

Tra le misure introdotte anche la possibilità che i destinatari della class action siano imprese o enti gestori di servizi pubblici e di pubblica utilità. E’ esclusa invece la pubblica amministrazione. Non è inoltre possibile fare richiesta per eventi antecedenti all’entrata in vigore della legge.

In Cdm il Decreto Crescita

E’ inoltre stato approvato ieri in Consiglio dei Ministri il Decreto Crescita che affronta anche alcuni temi energetici. Tra i punti menzionati in quest’ambito, stando alla bozza del testo, anche la detrazioni per lavori efficientamento energetico e una semplificazione per l’accesso all’ecobonus. Nello specifico sarebbe prevista un’equiparazione delle ESCo ai proprietari degli immobili, rendendo queste realtà direttamente titolari della detrazione.

Commissione Rifiuti, audizione di Caritas, CONAU e Rete ONU

Martedì 2 aprile è stato sentito in audizione davanti alla Commissione Parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti il responsabile dell’area nazionale di Caritas italiana, Francesco Marsico. Il giorno dopo, mercoledì 3 aprile, è stato invece  il turno del presidente del Consorzio nazionale abiti e accessori usati (CONAU), Andrea Fluttero e  del presidente della Rete nazionale operatori dell’usato (Rete ONU), Alessandro Stillo.

CAMERA

Agricoltura, sostegno imprese agroalimentari colpite da maltempo

In Commissione Agricoltura si sono svolte, martedì 2 e mercoledì 3 aprile, una serie di audizioni legate all’esame del disegno di legge di conversione in legge del decreto-legge del 29 marzo 2019 riguardante le disposizioni urgenti in materia di rilancio dei settori agricoli in crisi e di sostegno alle imprese agroalimentari colpite da eventi atmosferici avversi eccezionali. Le audizioni hanno raffrontato anche la questione dell’emergenza nello stabilimento Stoppani nel comune di Cogoleto, in Liguria. In particolare il 2 sono stati sentiti rappresentanti della Conferenza delle Regioni e delle Province, il direttore dell’Agenzia per le erogazioni in agricoltura (Agea), Gabriele Papa Pagliardini, rappresentanti di Agrinsieme (Confagricoltura, Cia, Copagri e Alleanza delle cooperative italiane – agroalimentare) e di Coldiretti.
Mercoledì 3 aprile è stata invece la volta di rappresentanti dell’Istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare (ISMEA), di Assolatte, di Italia Olivicola- Consorzio Nazionale, di FAI-CISL, di FLAI-CGIL e di UILA-UIL. Lo stesso giorno si è tenuta anche l’audizione del Consorzio di tutela arancia rossa di Sicilia Igp, dell’Ispettorato centrale della tutela della qualità e repressioni frodi dei prodotti agroalimentari del Ministero delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, del  presidente della provincia di Lecce, Stefano Minerva, e della Filiera agricola italiana(F.AGR.I).
Ieri, giovedì 4 aprile, c’è stata invece l’audizione di alcuni rappresentanti delle organizzazioni partner nazionali del programma Fead, membri del Tavolo di coordinamento operativo e di partenariato istituito presso il Ministero del lavoro e delle politiche sociali (Caritas, Fondazione Banco alimentare, Banco alimentare Roma, Comunità di Sant’Egidio, Banco delle opere di carità, Sempre insieme per la pace e Croce rossa italiana). Sono stati ascoltati anche rappresentanti dell’Associazione nazionale condifesa (Asnacodi). (Guarda il video delle audizioni)

Ambiente e Attività Produttive unite, audizioni su compravendita di beni usati

Nell’ambito dell’esame delle proposte di legge recanti disposizioni per la disciplina e la promozione dell’attività di compravendita di beni usati, la commissione Ambiente e la commissione Attività Produttive hanno svolto, questa settimana, una serie di audizioni. Martedì 2 aprile sono stati sentiti rappresentanti di Rete Onu (Operatori nazionali dell’usato), dell’Associazione ViviBalon, di Astelav e di Mercatopoli.

Ambiente, audizioni su rifiuti da imballaggi

Procedono in commissione Ambiente a Montecitorio anche questa settimana le audizioni legate all’indagine conoscitiva sui rapporti convenzionali tra il Consorzio nazionale imballaggi (Conai) e l’Anci, alla luce della nuova normativa in materia di raccolta e gestione dei rifiuti da imballaggio. Martedì 2 aprile sono stati ascoltati in particolare rappresentanti di Carpi (Consorzio autonomo riciclo plastica Italia). 

Trasporti, audizioni su 5G e big data

La Commissione Trasporti è invece andata avanti con le audizioni legate all’indagine conoscitiva su 5G e big data. Martedì 2 aprile  sono stati sentiti i professori Domenico Talia e Riccardo Zecchina.
SENATO

Bilancio di Camera e Senato, audizioni su indicatori di benessere equo e sostenibile

Martedì 2 aprile, la commissioni bilancio di Camera e Senato, in sede congiunta, hanno svolto delle audizioni legate all’esame di esame del Doc. LIX n. 1 sull’andamento degli indicatori di benessere equo e sostenibile nel 2019. Sono stati sentiti rappresentanti dell’ISTAT, dell’Alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile (ASVIS), di SVIMEZ. E’ stato ascoltato  anche  il dirigente generale del Ministero dell’economia e delle finanze – Dipartimento del Tesoro, Riccardo Barbieri.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.