Conoscere le comunità energetiche e farle diventare una voce a bilancio per alleggerire i propri costi anche ambientali. Unioncamere ha dato il via a una campagna di divulgazione lungo tutto lo Stivale che ha visto l’adesione di 36 camere.

L’obiettivo è sensibilizzare le imprese e gli stakeholder di riferimento, ma anche i cittadini, all’utilizzo delle comunità energetiche rinnovabili il problema è la poca conoscenza di questa opportunità “L’idea è incentivare gli imprenditori sui diversi temi e le opportunità date dall’utilizzo di questa tecnologia” spiega a Canale Energia Antonio Romeo, direttore Dintec, l’agenzia che segue i temi della innovazione sostenibilità di Unioncamere. “Siamo partiti da Piemonte, Emilia Romagna, Marche, Abruzzo e Molise. Dopo l’estate riprenderemo a scendere con attività in tutte le regioni di Italia”.

Come è strutturato il road show di Unioncamere

Al progetto partecipano Enea, Gse e politecnico di Torino. “Stiamo provando a portare dei case studies nei vari territori dove sono state già attivate per presentare delle testimonianze agli imprenditori. Inoltre dopo l’estate contiamo di integrare gli eventi, che si svolgono on line, anche con peculiarità di innovazioni calate nel territorio relativamente alla transizione ecologica”.

“A oggi la partecipazione è molto alta”, commenta Romeo, “supera le centinaia a evento e nei questionari di gradimento che abbiamo somministrato abbiamo rilevato un grande interesse apprezzamento per l’iniziativa. Daremo comunque la possibilità a chi non ha potuto partecipare di seguire le registrazioni degli eventi fatti sul portale di Unioncamere”.

Le attività allo sportello Pid di Unioncamere una volta terminato il road show

Il progetto della Dintec prevede cheuna volta terminato il road show le camere di commercio anche attraverso i Pid, punti di impresa digitale, possano dare informazioni sulla transizione ecologica. Così da far collimare due obiettivi del Pnrr la transizione digitale ed ecologica appunto. Riteniamo che la rete delle Camere possa essere un punto di snodo formativo importante” conclude Romeo.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Agnese Cecchini
Giornalista, video maker, sviluppo format su più mezzi (se in contemporanea meglio). Si occupa di energia dal 2009, mantenendo sempre vivi i suoi interessi che navigano tra cinema, fotografia, marketing, viaggi e... buona cucina. Direttore di Canale Energia; e7, il settimanale di QE ed è il direttore editoriale del Gruppo Italia Energia dal 2014.