Albero Natale 1024x683Tra poco sarà Natale e alcune realtà della grande distribuzione inglese si preparano ad affrontare questo periodo di festività puntando sulla sostenibilità ambientale e in particolare su scelte plastic free. 

Niente giochi di plastica

Le catena di grandi magazzini inglese John Lewis e quella di supermercati Waitrose smetteranno di vendere dal 2020 confezioni di crakers si natale contenti giocattoli in plastica o puzzle fatti in questo materiale. I due brand hanno deciso di sostituire questi gadget con delle alternative riciclabili in acciaio o carta. Un’altra novità sarà inoltre la scelta di usare un packaging di cartone con decorazioni in rilievo che sostituiranno le confezioni  glitterate contenenti plastica. Quei materiali con effetto glitter, normalmente disponibili in commercio sono realizzati con alluminio acidato legato a polietilentereftalato, una microplastica dannosa. 

Selfridges sceglie un Natale plastic free

A dire addio alla plastica per il packaging dei suoi prodotti è anche un’altra catena inglese, Selfridges, che ha deciso di usare un materiale privo di plastica per confezionare le sue trote natalizie. La plastica usata nei diversi prodotti dolciari è stata sostituita con una pellicola in cellulosa compostabile per la casa chiamata NatureFlex. Si tratta in particolare di un materiale ottenuto da una pasta di legno di provenienza sostenibile, che impiega dalle 8 alle 10 settimane per decomporsi. In questo modo circa 3000 torte natalizie non saranno più avvolte nella plastica.”Sappiamo che i nostri clienti condividono la nostra preoccupazione per l’ambiente – ha detto Daniella Vega, direttrice delle politiche di sostenibilità di Selfridges e siamo continuamente alla ricerca di modi in cui possiamo promuovere la sostenibilità dei nostri prodotti”. 

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.