Ecopneus_granuli gomma riciclata PFU

Ecopneus, in collaborazione con Legambiente, ha promosso un progetto di economia circolare nelle scuole denominato “Per un corretto riciclo degli Pneumatici fuori uso”. Alla base del progetto intrapreso dagli studenti della Lombardia, le buone pratiche ambientali, la sostenibilità e il riciclo dei Pfu, che si concluderà con la realizzazione di uno spot video sul tema della loro corretta gestione.

Pfu nelle scuole chi e come sono coinvolte

Il percorso formativo si rivolge agli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado della regione Lombardia che, insieme agli educatori di Legambiente e ai loro docenti, andranno ad approfondire il processo di riciclo dei Pfu, trasformati in gomma riciclata per realizzare prodotti ecosostenibili, tra cui: campi da calcio e da basket, isolanti acustici e asfalti silenziosi.
I ragazzi, dopo il percorso formativo, realizzeranno un video di massimo due minuti, attraverso il quale lanceranno il messaggio della corretta gestione degli pneumatici a fine vita, valorizzando la gomma da riciclo e i suoi molteplici vantaggi.

La valutazione degli elaborati

Gli elaborati dovranno pervenire entro il 22 aprile e saranno giudicati da una giuria di esperti composta da rappresentanti del ministero dell’Istruzione, dal ministero per la Transizione ecologica, Legambiente ed Ecopneus.
La classe vincitrice si aggiudicherà un innovativo campo da basket 3×3 tyrefield, realizzato con la gomma riciclata dei Pfu.

I video in gara potranno essere visti sulla pagina Facebook di Legambiente Scuola Formazione, dove si potrà anche votare il video preferito. Il video con più “mi piace” sarà premiato e la scuola che lo ha realizzato avrà per l’area scolastica elementi di arredo in gomma riciclata.

“Formare oggi le nuove generazioni sui temi ambientali è indispensabile per realizzare una società migliore domani”, ha dichiarato Federico Dossena, direttore generale di Ecopneus, “questo importante progetto formativo sviluppato con Legambiente, va in questa direzione. Informare, sensibilizzare e coinvolgere è come piantare un seme e contribuire a far fiorire nei ragazzi una cultura della sostenibilità, del rispetto per l’ambiente e del riciclo. Per farlo abbiamo deciso di mostrare ai giovani i benefici derivanti dalla corretta gestione dei Pneumatici fuori uso”.

“La sfida transizione ecologica è oggi al centro anche della sfida educativa. Per la nostra associazione la collaborazione con le scuole nell’educazione ambientale è un impegno continuo, perché crediamo nell’importanza di formare cittadini consapevoli e rispettosi. Infatti spesso sono proprio i ragazzi che, con il loro entusiasmo, si fanno portavoce verso amici e parenti di stili di vita sostenibili appresi a scuola”, hanno dichiarato la vicepresidente nazionale, Vanessa Pallucchi, e la presidente di Legambiente Lombardia, Barbara Meggetto. “Ciò che un tempo era considerato un rifiuto, un problema, oggi se gestito attraverso la giusta filiera del riciclo, può divenire una risorsa preziosa, un’opportunità di seconda vita per i materiali, creando nuovi oggetti o come nel caso degli pneumatici aiutando a rigenerare spazi di socialità e condivisione”.

Il progetto “Per un corretto riciclo degli Pneumatici fuori uso”, a partire dal 2013, ha coinvolto 10mila studenti in dieci regioni.

Per candidare la propria classe e partecipare al concorso ci si può registrare al sito www.legambientescuolaformazione.it/user. Per avere maggiori informazioni è possibile inviare una mail a scuola.formazione@legambiente.it.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Un team di professionisti curioso e attento alle mutazioni economiche e sociali portate dalla sfida climatica.