Imballaggi Tutti Hr 1024x839Sono stati annunciati i vincitori dell’edizione 2020 del  bando Conai per l’eco-design, promosso dal Consorzio nazionale imballaggi per premiare le aziende che hanno rivisto i loro pack riducendone l’impatto ambientale. Ad aggiudicarsi i riconoscimenti sono state quattro aziende che, si legge nella nota, hanno brillato nell’utilizzo di quattro leve della sostenibilità. Quella del riutilizzo, quella della facilitazione delle attività di riciclo, quella dell’uso di materia riciclata e quella delle nuove applicazioni per l’e-commerce.

I vincitori del Bando Conai 2020

Le quattro aziende vincitrici sono:

Luceconcept srl, che  vince il Premio innovazione circolare riutilizzo per aver creato un nuovo imballaggio costituito da una box in polietilene espanso a bassa densità con cento fori per il posizionamento di cento moduli Led. Un’innovazione che ha ridotto di oltre il 50% sia le emissioni di CO₂ eq sia il consumo di energia, e ha abbattuto del 30% i consumi idrici.

Duracell Italy srl, premiata per la Facilitazione delle attività di riciclo. Ha modificato l’imballaggio primario delle pile Duracell plus AA 6 count eliminando la valva in plastica per una soluzione 100% in cartoncino. Quest’intervento ha dimezzato le emissioni di CO₂ eq e ridotto del 20% circa i consumi energetici.

Hipac spa , vince invece nella categoria dell’Utilizzo di materiale riciclato. L’azienda ha realizzato un nuovo film estensibile tecnico e innovativo che usa almeno il 60% di materia prima seconda e che nonostante questo ne riduce lo spessore (di norma invece l’uso di materia riciclata nel film richiederebbe un aumento di peso). Il tutto abbattendo di oltre 60 punti percentuali le emissioni di CO₂ eq e il consumo di energia. E dell’80% il consumo di acqua.

È Geox spa invece ricevuto il premio per le applicazioni E-commerce. L’azienda ha sviluppato un algoritmo che ottimizza la scelta degli imballaggi. Permettendo di optare per quello più idoneo per ogni singolo prodotto che deve essere spedito. I risparmi di CO₂ eq emessa, di energia consumata e di acqua sono tutti vicini al 50%.

“L’innovazione green aumenta il valore dei pack”

I modelli di business del futuro non possono non passare dalla prevenzione, se vogliono essere sostenibili”, afferma in nota il presidente Conai Luca Ruini. “Nella fase di progettazione di un imballaggio si definisce infatti la maggior parte degli impatti che questo avrà sull’ambiente. Per questo continuiamo a promuovere l’eco-design degli imballaggi con il nostro Bando. L’innovazione green aumenta il valore dei pack nel ridurne gli effetti sull’ecosistema. Si tratta di una filosofia e di un modo di fare impresa che negli anni si rivelerà sempre più premiante e sempre più seguito. Non possiamo che esserne orgogliosi, anche nel vedere come, pur in un anno così difficile, le aziende italiane non si siano tirate indietro, candidando quasi il 20% dei casi in più rispetto al 2019″.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.