pellezzano raccolta differenziata Dal prossimo 5 ottobre a San Giustino (PG) entrerà in vigore il nuovo sistema integrale di ritiro porta a porta dei rifiuti, gestito dall’azienda Sogepu.

A San Giustino il porta a porta integrale: un primo passo verso la gestione integrata

Il progetto anticiperà l’introduzione del Piano del sub-ambito 1 dell’Auri per la gestione integrata in Alta Umbria.

Come funziona il nuovo “porta a porta” integrale a San Giustino

Gli utenti dovranno utilizzare per il conferimento dei rifiuti cinque contenitori di colori diversi. Le tipologie di rifiuto da differenziare saranno il secco-indifferenziato, l’umido-organico, la carta e del cartone, la plastica, il vetro e le lattine. Un team di 15 addetti di Sogepu svuoterà con cadenza settimanale questi contenitori in base a un calendario prestabilito.

Contenitori per pile esauste e medicinali

In questo modo il Comune dice addio ai cassonetti stradali e ai sacchi domestici. Le uniche strutture che rimarranno saranno i contenitori per la raccolta delle pile esauste e quelli per la raccolta dei medicinali scaduti.

In comodato d’uso contenitori per la raccolta del verde e dei pannolini

I cittadini possono richiedere a Sogepu, in comodato d’uso gratuito, contenitori per il conferimento del verde e di pannolini e pannoloni. Il ritiro di questi rifiuti avverrà con cadenza periodica.

Ritiro rifiuti ingombranti

Sarà inoltre disponibile a chiamata gratuitamente il servizio di ritiro a domicilio dei rifiuti ingombranti e di potature di grandi volumi.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.