Parte la campagna “Roma non è indifferente”

La proposta è destinata a sensibilizzare gli abitanti dell’Eterna verso la differenziazione dei rifiuti.

Rifiuti Roma Sanpietro E1671457851359 300x271La campagna di Roma Capitale

La campagna “Roma non è indifferente” è finalizzata a incentivare la differenziazione dei rifiuti da parte dei romani.

L’amministrazione municipale sostiene che: “Testimonial della comunicazione ironica e visionaria alcune statue, monumenti cittadini, che nel compiere il gesto di differenziare simboleggiano l’amore ed il rispetto che merita la città con la sua storia millenaria promuovendone la salvaguardia e tutelandone la bellezza».

L’iniziativa ha come obiettivo il coinvolgimento dei romani per aumentare la capacità di riciclo. Risparmiando così risorse naturali, energia e materie prime, abbattendo, al contempo, l’inquinamento in città.

Parte una grande campagna di informazione e sensibilizzazione affinché tutti contribuiscano a una città più pulita, alla riduzione dei rifiuti, a un corretto conferimento dei rifiuti mediante la raccolta differenziata e quindi al riciclo”. Spiega il sindaco Roberto Gualtieri.

La campagna che si chiude con la richiesta: “Facciamo la raccolta differenziata, prendiamoci cura della nostra città. Insieme”. Sarà diffusa fino al 7 gennaio anche su manifesti, comunicazioni sociale e spazi radiofonici.

L’assessora all’Agricoltura, ambiente e ciclo dei rifiuti Sabrina Alfonsi, conclude: “L’incremento del tasso di raccolta differenziata è un processo che passa necessariamente da un’ottimizzazione della logistica e del servizio di raccolta, come previsto dal nuovo Piano Ama che rafforzerà efficienza e qualità in tutti i Municipi”.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Pubblicista dal 2007, scrive per il Gruppo Italia Energia.