La raccolta differenziata a Taranto si aggiorna con due nuove funzioni

Ingombranti e Bacheca del riuso sfruttano l’applicazione Riciclario

659

Esperto sistema rifiuti ESRL’amministrazione municipale di Taranto propone due novità nell’ambito della raccolta differenziata. Lo scorso 30 giugno, durante una conferenza stampa dove partecipavano il presidente della municipalizzata Kyma ambiente Giampiero Maccarelli, l’assessore alle Società partecipate Paolo Castronovi e la sales account manager dell’applicazione Riciclario Valentina Di Lauro, sono state presentate le funzioni Ingombranti e Bacheca del riuso.

Gli obiettivi delle due nuove funzioni

Già dai nomi è possibile farsi un’idea: Ingombranti permette ai cittadini di prenotare il ritiro gratuito dei rifiuti voluminosi a casa (è possibile sfruttare anche il numero verde 800 013 739), mentre la Bacheca del riuso permette di fotografare l’oggetto ingombrante di cui ci si vuole disfare e ricevere una manifestazione di interesse da parte di un altro utente interessato a prendere l’oggetto stesso. L’assessore Castronovi spiega la genesi dell’iniziativa, “l’amministrazione Melucci crede nella raccolta differenziata e nella possibilità di migliorare il servizio, grazie ai cittadini che saranno sempre più coinvolti e informati”. Anche la Di Lauro conferma l’unità di intenti con Kyma ambiente per le due funzioni che “offrono strumenti innovativi per una corretta raccolta differenziata”. Maccarelli conclude ricordando che sono necessari solo “pochi passaggi intuitivi e pochi clic per completare l’operazione”.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Domenico M Calcioli
Pubblicista dal 2007, scrive per il Gruppo Italia Energia.