Aprilia, raccolta rifiuti a rischio per chiusura temporanea

367
Abc "porta a porta" differenziata
Foto di Eunice De Faria da Pixabay

La Rida ambiente di Aprilia (LT), azienda che gestisce la frazione di rifiuti indifferenziati per buona parte dei comuni della provincia pontina, ha annunciato una chiusura temporanea dell’impianto a partire dal 15 luglio e fino al 2 agosto, con varie percentuali di limitazione per conferire i rifiuti.

A Latina l’azienda speciale Abc fa sapere che per questo motivo la raccolta dei cassonetti subirà dei disagi. ” Per cause non riconducibili al comune e alla sua Azienda, dunque, il servizio di raccolta stradale della frazione indifferenziata, a partire dalla suddetta data, non sarà operativo”.

Preso atto di tale criticità, Abc Latina in collaborazione con l’amministrazione comunale, si è da subito attivata per l’individuazione di impianti di destino alternativi. Al momento, sono allo studio diverse proposte.

È fondamentale ribadire che gli impianti di riciclo e recupero per il conferimento di tutte le altre frazioni: carta, plastica, metalli, vetro e umido, saranno regolarmente aperti e funzionanti.

Il direttore generale Abc, Silvio Ascoli ha sottolineato che “E’ doveroso invitare la cittadinanza a massimizzare i flussi di rifiuti a recupero, così da scongiurare l’insorgere di situazioni di emergenza sanitaria correlata anche alla particolare stagione associata a temperature elevate. Spingere sulla raccolta differenziata, in questo momento, è infatti l’unica risposta che la comunità di Latina può offrire per alleviare le richiamate criticità”.

 

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Domenico M Calcioli
Pubblicista dal 2007, scrive per il Gruppo Italia Energia.