A Catania si utilizzano le telecamere per controllare la raccolta differenziata

644
differenziata riciclo puliamo
Foto di OpenClipart-Vectors da Pixabay

Gli eccellenti risultati ottenuti nella raccolta differenziata a Catania portano a una scelta conseguente.

Il prossimo passo, sarà, infatti, l’installazione di telecamere volte a prevenire il fenomeno delle discariche abusive.

Prosegue così il percorso virtuoso intrapreso nel lotto Catania Nord e nel resto del IV municipio.

L’obiettivo è quello di rendere il territorio più decoroso e a misura d’uomo.

Il presidente del Municipio, Erio Buceti, spiega il percorso intrapreso: “Sin dal primo momento del mio insediamento ho voluto focalizzarmi, insieme al resto del consiglio, su un percorso che potesse rendere questa parte di Catania più pulita”.

“Quartieri come San Giovanni Galermo, Cibali, Trappeto Nord in passato erano tristemente famosi per il proliferare delle discariche abusive”.

Nell’arco delle prossime settimane il IV Municipio verrà interessato da un piano di videosorveglianza. Che prevede l’istallazione di telecamere nei punti maggiormente a rischio del territorio”.

“In questo modo i delinquenti dell’ambiente avranno vita breve. L’obiettivo coglierà sul fatto questi ‘signori’ che verranno sanzionati dalle forze dell’ordine”.

Print Friendly, PDF & Email
Tutti i diritti riservati. E' vietata la diffusione
e riproduzione totale o parziale in qualunque formato degli articoli presenti sul sito.
Pubblicista dal 2007, scrive per il Gruppo Italia Energia.